Notizie.it logo

Mete naturalistiche Germania: le tappe migliori

mete naturalistiche germania

La Germania possiede dei parchi e delle aree naturalistiche tra le più belle in Europa.

Per chi desidera visitare la Germania, di certo saprà che lo stato tedesco vanta un lunga lista di città che vale la pena visitare, le quali ospitano numerosissime chiese e monumenti risalenti all’età tardo gotica. Uno spettacolo per gli occhi e più che consigliate ai turisti. Tuttavia, oltre alle bellissime città (quando si parla di Germania infatti, le prime cose che vengono in mente sono le città di Berlino, Monaco di Baviera, Colonia ecc.), lo stato tedesco vanta dei paesaggi eccezionali ed una natura ancora quasi incontaminata. Stiamo parlando di parchi naturali e nazionali, riserve della biosfera e molto altro: la Germania offre tutto questo.

Mete naturalistiche Germania

Königsee – Obersee

Ci troviamo in Baviera, a Königsee – Obersee. Qui si può trovare un meraviglioso lago alpino insediato nel bel mezzo delle montagne -le Alpi di Berchtesgaden- all’interno del Parco Nazionale di Berchtesgaden.

Questo parco si trova nella parte del territorio tedesco che un po’ di confonde con quello austriaco: il Parco, infatti, è appena sotto Salisburgo.

Il Königsee, nonostante la fama delle Alpi Bavaresi, rimane piuttosto appartato ed in disparte, quasi nascosto.

Il lago invece è uno specchio d’acqua naturale e cristallino, con riflessi a tratti verde-scuro, e circondato dalle montagne è uno spettacolo che gli amanti della natura non possono assolutamente perdersi. Ovviamente, vale la pena dare un occhiata al piccolo centro abitato dai caratteri medioevali che si affaccia sul lago e che fornisce le barche con cui è possibile fare le escursioni: Schönau am Königssee.

Blautopf

Blautopf è un’altra perla della Germania, imperdibile. Si trova a sud del paese tedesco ed è la sorgente del fiume Blau, in affluente del famoso e possente Danubio. Quest’ultimo si trova all’interno e fra le Alpi Sveve, nei pressi del Blaubeuren, a suo volta nel Baden- Württemberg.

Dunque, questa sorge forma un laghetto dal colore azzurro intenso, tanto da sembrare finto, dovuto dai sedimenti calcarei sul fondo della pozza.

Quella di cui si sta parlando è infatti una zona carsica, è importante sottolinearlo.

Lo specchio d’acqua cristallina appena menzionato è una meraviglia assolutamente imperdibile, circondato da verde vegetazione rigogliosa. Sul lago e sulla foresta circostante si affacciano la casa-mulino con le pareti esterne a graticcio, degna di una cartolina e la chiesetta di fianco.

Se si decide di andare a visitare Blautopf, c’è da sapere che si trova a sud di Stoccarda e a nord di Monaco di Baviera, mentre la città più vicina da cui è anche possibile prendere i mezzi per arrivare alla foce del fiume Blau è Ulma.

Bastei

Un’altro spettacolo della natura imperdibile per gli amanti dei paesaggi è Bastei, che si trova poco lontano da Dresda, praticamente al confine con la Repubblica Ceca.

Bastei è in poche parole un enorme formazione rocciosa alta più di 194 metri che si staglia sul fiume di fronte: l’Elba, che attraversa la termale di Rathen, situata nelle vicinanze del Parco Nazionale della Svizzera Sassone.

Il Bastei è stato formato da tantissimi anni di erosione dell’acqua, e presenta grandissime rocce frastagliate che si conformano perfettamente con il paesaggio naturale circostante, creando un connubio di spettacoli perfetto per scattare foto ed ammirare durante il giorno.

Infatti questa è una meta ambita, già nel 1851 fu costruito un ponte per i numerosi visitatori che già allora desideravano vedere il Bastei.

Si tratta del ponte di Basteibrücke, che collega fra loro le formazioni rocciose e semplifica di molto la visita dei turisti. Il ponte era inizialmente di legno, ma fu presto ricostruito in pietra per ovvie ragioni di sicurezza.

© Riproduzione riservata
Leggi anche