Notizie.it logo

Saint Moritz cosa vedere in inverno: tante idee

saint moritz cosa vedere in inverno

Saint Moritz: piste da scii, lusso e paesaggi mozzafiato.

Saint Moritz è una località alpina frequentata notoriamente da numerosi personaggi dello spettacolo, che scelgono il delizioso villaggio svizzero per le loro vacanze invernali. Pur essendo una meta glamour, Saint Moritz è aperta a tutti coloro che desiderano trascorrere un weekend o una settimana bianca in Svizzera a quasi 2.000 metri d’altitudine. Di seguito le migliori idee su cosa vedere a Saint Moritz in inverno.

Saint Moritz cosa vedere in inverno

Tra le principali attrazioni che Saint Moritz offre ai suoi turisti in inverno si annovera il lago ghiacciato omonimo (il più piccolo dell’alta Engadina). Nei mesi più rigidi dell’anno lo specchio d’acqua su cui si affaccia il piccolo villaggio svizzero diventa completamente ghiacciato, creando uno scenario altamente suggestivo.

In inverno, il lago di Saint Moritz è perfetto per una passeggiata di circa un’ora.

Intorno un panorama che ha per protagoniste sia la montagna che la città.

Visitando il centro storico di Saint Moritz, i monumenti più caratteristici sono il Palazzo del Comune (noto anche con l’appellativo di Rathaus) e la Torre Pendente. Quest’ultimo edificio risale al XII secolo e si trova a circa 5 minuti a piedi dal centro, identificato nella piazza di San Maurizio (principale punto di ritrovo per i residenti e i visitatori stranieri).

La torre di Saint Moritz ha un’altezza di poco superiore ai 30 metri e una pendenza di circa 5 gradi. In passato, la Torre Pendente costituiva un unico complesso insieme all’antica chiesa della città svizzera, demolita alla fine dell’Ottocento.

Un’altra attrazione di notevole interesse a Saint Moritz è lo storico hotel Kulm, l’albergo da cui ha avuto origine la stagione turistica invernale della località alpina.

Merito dell’intuizione dell’allora proprietario del Kulm, il signor Johannes Badrutt, il quale scommise per primo sugli sport invernali come sci e alpinismo per trasformare Saint Moritz in una delle località più gettonate della Svizzera nel periodo più freddo dell’anno.

Considerati i prezzi applicati nella città elvetica del lusso, un albergo a 5 stelle come il Kulm di Saint Moritz è ampiamente fuori dalla portata di tutti (o quasi).

Cosa fare a Saint Moritz in inverno

Saint Moritz non è famosa soltanto per essere la località preferita dai vip in Svizzera durante la stagione invernale, ma lo è anche per essere l’ultima stazione del leggendario percorso del Trenino rosso del Bernina. Numerosi visitatori scelgono di raggiungere Saint Moritz usando il famoso Trenino del Bernina.

Il servizio è in funzione tutti i giorni dell’anno, quindi non c’è alcuna difficoltà nell’arrivare a Saint Moritz in inverno partendo da Tirano.

Di solito la frequenza delle corse è di una ogni 60 minuti.

Oltre allo storico hotel Kulm, presente a Saint Moritz dalla seconda metà dell’Ottocento, la seconda istituzione del villaggio turistico elvetico è la pasticceria Hanselmann (presente da più di 150 anni).

In inverno, la pasticceria Hanselmann viene presa d’assalto da migliaia di persone, desiderose di una gustosa cioccolata calda e altre delizie calde della Konditorei più famosa del territorio dell’Engadina.

Guardare ma non toccare, così recita un vecchio motto della tradizione popolare. ‘Guardare ma non toccare’ può essere però anche lo slogan da imparare a memoria prima di incamminarsi per il centro pedonale di Saint Moritz, dove boutique di alta moda e negozi di souvenir a prezzi altissimi rimangono off limits per i comuni mortali.

In ogni caso, andare a Saint Moritz senza immergersi nell’atmosfera del lusso sfrenato sarebbe un errore.

Durante un weekend o una settimana a Saint Moritz in inverno, una delle migliori esperienze da fare è un giro in bob nella Olympia Bob Run, entrata a far pare del Guinness dei Primati per essere la pista di bob più antica del mondo.

Chi ama invece lo sci alpino, le destinazioni must sono le piste della Diavolezza e del Piz Corvatsch. Da segnalare, infine, le più tranquille discese con lo slittino e le panoramiche passeggiate con le racchette.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche