Notizie.it logo

Liquidi in aereo regole: cosa sapere sulle quantità

liquidi in aereo regole

Liquidi nel bagaglio a mano? Sì, ma come? Ecco tutte le risposte.

Ogni volta che si fa un viaggio in aereo dobbiamo stare attenti a cosa portare in valigia. Le regole per il trasporto di liquidi nel corso degli anni sono diventate sempre più rigide e limitanti e sono più o meno uguali per tutte le linee aeree, che tu viaggi con una compagnia low cost oppure no.

Liquidi in aereo regole di viaggio

Il regolamento ufficiale prevede il trasporto in cabina di liquidi in piccoli contenitori da 100 ml ciascuno fino a un totale di 1000 ml ovvero 1 litro.

Per tutti i liquidi che vorrai portare nella cabina dell’aereo devono essere inseriti in un apposito sacchetto di plastica trasparente richiudibile, di capacità non superiore ad 1 litro complessivo (generalmente il sacchetto ha dimensioni di 20×20 cm, oppure 18×20 cm).

Tali sacchetti non devono essere troppo pieni, e devono essere facilmente richiudibili; La regola è un solo sacchetto per viaggiatore.

Per sacchetto/busta di plastica trasparente richiudibile si intende un contenitore che consente di vedere facilmente il contenuto, senza che sia necessario aprirlo e che sia dotato di un sistema integralmente sigillante, come zip oppure chiusure a pressione o comunque una chiusura che dopo essere stata aperta possa essere richiusa.

Al momento del controllo bagagli in aeroporto dovrai estrarre fuori dal tuo bagaglio a mano il sacchetto di plastica contenente tutti i liquidi che vuoi portare, in modo tale che il personale di servizio possa verificare che sia rispettata la quantità dei liquidi che vuoi portare con te.

Le regole valgono soltanto per il bagaglio a mano, in quanto non sono sottoposti a controllo i liquidi e simili riposti nel bagaglio da imbarcare, che superato il check-in viene riposto in stiva per poi essere recuperato nell’aeroporto di destinazione.

Liquidi ammessi

Vediamo insieme i liquidi che puoi portare in aereo:

  • acqua ed altre bevande, minestre, sciroppi;
  • shampoo, balsamo,bagnoschiuma
  • creme, lozioni ed oli;
  • profumi e spray;
  • gel, inclusi quelli per i capelli e per la doccia;
  • contenuto di recipienti sotto pressione, inclusi deodoranti e schiume per capelli e barba;
  • sostanze in pasta, incluso dentifricio;
  • miscele di liquidi e solidi;
  • mascara;
  • ogni altro prodotto di analoga consistenza

Ovviamente per questa lista devi ricordarti che valgono le regole descritte in precedenza, ovvero che tutti i liquidi devono stare in contenitore che hanno una capacità massima di 100 ml.

Non puoi portare un contenitore di, ad esempio 200 ml, e riempirli solo a metà, perché è indispensabile che i contenitori siano di quel formato

Nella lista dei liquidi da portare rientrano anche i cibi, infatti non puoi imbarcare per esempio della marmellata, creme spalmabili, olio, ma puoi acquistarli al duty free, ovvero quei negozi presenti in aeroporto che non applicano le normali imposte sui beni commercializzati e ti offre una buona opportunità di comprare prodotti di marca a prezzi scontati.

Puoi stare tranquillo per il viaggio perché a partire dal 31 gennaio 2014, i liquidi acquistati al duty free vengono sigillati in un sacchetto di sicurezza , il liquido e la prova di acquisto devono rimanere sigillati nel sacchetto di sicurezza fornito al momento dell’acquisto e passano i controlli bagagli senza problemi.

Alcune eccezioni alle regole

Se viaggi con neonati , puoi portare il latte per bambini, latte in polvere e cibi per l’infanzia come gli omogeneizzati e possono superare i limiti consentiti.

Devi comunque presentarli al controllo bagagli in una busta di plastica trasparente richiudibile.

Medicinali e altri farmaci: se sei diabetico sicuramente ti sarai posto questa domanda, infatti l’insulina deve essere necessariamente portata nel bagaglio a mano perchè nel bagaglio da imbarcare con le basse temperature potrebbe compromettere l’efficacia del medicinale.

Per gli altri medicinali ti potrebbe venire richiesta una certificazione della effettiva necessità e autenticità di questi prodotti, quindi ricordati di portare con te il certificato medico, la ricetta e il foglietto illustrativo per comprovare il contenuto e l’uso del farmaco.

© Riproduzione riservata
Leggi anche