Cantine San Gimignano, le 10 imperdibili

San Gimignano, un borgo medievale ricco di fascino e cantine incredibili.

Nelle colline senesi della val d’Elsa sorge San Gimignano, una piccola cittadina medioevale.
Con le sue 13 torri, colorite piazze ed un Duomo romanico mozzafiato, offre un panorama d’impatto per tutti coloro che la vengono a visitare.

Ma c’è un realtà più conosciuta dai turisti, rispetto a quella dei beni culturali: la produzione vinicola.

Decine di cantine segnano in maniera portentosa la fama di San Gimignano, inserita nel 1990 dall’Unesco nella “Word Heritage list”.

Con questa guida andremo a scoprire le 10 cantine più meritevoli,
quelle che sapranno accontentare vista e gusto.

Cantine San Gimignano: La Marronaia

A San Gimignano, nell’omonimo podere, 19 anni fa Silvia Marrocchi e Luigi Dei dettero vita ad un progetto di coltivazione bio e produzione vinicola.
In questa struttura è possibile godere di una degustazione molto ricca, impreziosita dalla qualità inconfondibile del vino bianco locale.

Il tutto svolto tra vigneti e cantina.

Cantina Panizzi

Produttrice di Vernaccia da ben trent’anni, vanta 60 ettari di terreno produttivo ed un’imponente esportazione estera.
Una realtà in continua crescita che offre ai propri visitatori una struttura ricettiva dove poter alloggiare, l’Agriturismo Panizzi.

Cantina F.lli Vagnoni

Una società agricola dotata di appartamenti e camere, gestita a livello familiare.
Vanta uno storico produttivo dal 1955 di vini, olio e grappe sui quali padroneggiano Chianti e Vernaccia.

Nel 2007 la struttura viene dotata di una cantina più all’avanguardia, che affianca quella storica.
In questa nuova location avvengono le degustazioni, l’appassimento delle uve per il Vinsanto e qui si estende una barricaia contornata interamente da tufo.

Gucciardini Strozzi

Questa tenuta, datata 994 d.C. vanta una storia di oltre mille anni.
Specializzata in coltivazioni di uve fra cui Cabernet Sauvignon, Merlot e Sangiovese, è tra le cantine più affascinanti della zona.


Oltre vantare numerosi ettari produttivi sparsi nel territorio delle colline senesi, gode anche lei di ben 2 cantine.

Consorzio Vernaccia di San Gimignano

Qui troviamo il Centro comunale dedito alla documentazione dei vini del posto. Oltre alla location mozzafiato, coronata da un’ottima degustazione dei vini locali è da sottolineare la presenza di un percorso multimediale interno.

Al primo piano infatti è possibile “visitare” tutto il territorio di San Gimignano, attraverso un percorso virtuale. Ogni giorno inoltre è possibile partecipare a seminari tenuti dai sommelier della struttura.

Azienda Agricola San Quirico

Gestita dal 1860 dalla famiglia Vecchione, questa cantina occupa 7 ettari di colline senesi per la produzione di Vernaccia ed altrettanti per quella del Chianti.
Qui vengono organizzati tour degustativi per scoprire lavorazione, coltivazione, vinificazione, invecchiamento e imbottigliamento dei vini.

Dalle 10 alle 19, vengono offerte gratuitamente degustazioni di olio e vino nella sala adibita alla vendita.

Guardastelle Vineyard

Immersa nel verde delle campagne di San Gimignano sorge questa splendida azienda vinicola, eretta intorno ad una vecchia abitazione datata 1400 d.C. .
Facendo visita a questa struttura è possibile anche soggiornarci (b&b o appartamenti), godendo di convenienti pacchetti completi di degustazione.

Campochiarenti

Con una storia del posto risalente al decimo secolo, questa azienda vengono prodotte e vendute specialità oleo vinicole, utilizzando packaging di peso molto contenuto.

Il “modus operandi” a basso impatto ambientale infatti, prevede di dare forte vole prettamente al contenuto della bottiglia e non al contenitore.

Pietraserena

Gestita dalla famiglia Arrigoni, questa azienda vinicola offre meravigliose passeggiate nel bel mezzo dei suoi vitigni.
La bellezza della terrazza panoramica limitrofa alla cantina inoltre, impreziosisce il luogo dove avvengono le ricche degustazioni.

Palagetto

Tour e degustazioni rendono questa azienda a conduzione familiare una bomboniera vinicola senese.
Propongono pacchetti con prezzi veramente convenienti, che includono non solo assaggi di vini ma anche di olio, formaggi e bruschette.

Insomma, le campagne sangimignanesi offrono l’imbarazzo della scelta.

Adesso non manca che.. Cominciare a visitarle tutte!

Scritto da Redazione Online
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Mare a settembre estero, le mete migliori

Cantine Veneto, quali visitare?

Leggi anche
  • zurigoZurigo: la città più grande della Svizzera

    Zurigo è una città svizzera ricca di attrattive, come il giardino zoologico. La maggior parte degli hotel sono ben collegati con il centro

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • 
    Loading...
  • zermatt estate 2020Zermatt estate 2020: tutte le informazioni

    Tutte le informazioni che servono per visitare Zermatt durante l’estate 2020.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.