Museo delle cere, dove sono nel Mondo

Museo della cera, un luogo incredibile in cui "incontrare" i propri miti.

Hai mai pensato di poterti trovare faccia a faccia con gli attori più famosi di Hollywood o i più importanti leader dell’ultimo secolo e addirittura poterti scattare un selfie con loro? Grazie al Museo delle Cere, questo è possibile!

Museo delle cere: storia

I Musei delle Cere nacquero nel XVIII secolo e contenevano le riproduzioni in cera di parti anatomiche del corpo umano: erano quasi esclusivamente riservati, quindi, allo studio della medicina e dell’anatomia.

Il primo Museo delle Cere con l’accezione odierna nacque grazie alla collezione di Marie Tussaud, una signora alsaziana molto abile nella lavorazione della cera. Marie Tussaud, nata Grosholtz, era una donna straordinaria, con una storia affascinante e peculiare: trasferita a Parigi, divenne l’insegnante di arte della sorella di Luigi XVI, nonché celebre lavoratrice della cera.

Fu così abile da divenire molto considerata in città: i capi della Rivoluzione Francese le commissionarono delle maschere funerarie di alcuni personaggi ghigliottinati. Nel 1802 fu poi costretta a trasferirsi a Londra per via delle campagne napoleoniche e vi rimase fino alla sua morte nel 1850, all’età di 89 anni.

Realizzò la sua mostra permanente a Baker Street nel 1935 ma il primo nucleo dell’attuale collezione venne riorganizzato dal figlio Joseph Randall Tussaud e nel 1883 venne trasferito nella sede attuale, a Marylebone Road, poco distante dal luogo originale.

Madame Tussaud’s a Londra

Il primo Museo delle Cere è quindi quello di Londra ed è considerato dai turisti una delle maggiori attrattive della città, tanto da accogliere tre milioni di turisti l’anno.

Le più di quattrocento statue sono suddivise in diverse aree tematiche: si viene accolti, all’ingresso, dall’autoritratto di Marie Trussaud; ci si sposta poi al Garden Party, in cui vi sono le riproduzioni delle celebrità più in voga al momento; si continua il percorso verso la Grand Hall, che accoglie i capi di stato mondiali, e si prosegue con la Chamber of Horrors e la Chamber Live, che spaventano i visitatori con le ricostruzioni dei delitti di Jack lo Squartatore.

Il percorso si conclude infine con il Taxi del Tempo, un vero e proprio taxi di cera in cui si può ascoltare la storia della città. Molte delle statue originali di Marie Tussaud sono ancora esposte nel Museo, che si rinnova continuamente.

Museo delle Cere nel mondo

In seguito al grande successo conseguito dal Madame Tussaud’s a Londra, furono aperte altre sedi in quasi ogni parte del mondo, ognuna con le sue peculiarità: ve ne sono ben quattro solo in Cina (a Pechino, Shangai, Chongqing e Wuhan) e sei negli Stati Uniti, tutte dislocate nelle città più importanti (Hollywood, Las Vegas, Nashville, New York, Orlando, San Francisco e Washington).

In Australia vi è una sede a Sidney mentre in Europa, oltre a Londra, ci sono Madame Tussaud’s ad Amsterdam, Berlino, Blackpool (UK), Praga, Vienna e Instanbul.

La peculiarità è che in ogni sede vi sono rappresentati, oltre ai personaggi più famosi a livello mondiale, anche celebrità locali, sia del mondo dello sport, sia della musica e della letteratura.

Oltre ai Madame Tussaud’s esistono altri Musei delle Cere, forse meno celebri, in moltissime parti dell’Europa e del resto del mondo. Solo in Italia se ne possono contare ben cinque – a Milano, Roma, Caserta, Rocca Imperiale (Cosenza) e Grazzano Visconti (Piacenza).

In Spagna ve n’è uno a Barcellona e uno a Madrid; in Messico ce ne sono quattro, dislocati nelle città più importati.

Se si è appassionati di cultura pop e si ha voglia di vedere dal vivo la riproduzione di personaggi famosi del passato o del presente altrimenti irraggiungibili, e – perché no – fare una foto insieme per stupire gli amici, il Museo delle Cere è sicuramente luogo giusto da visitare!

Scritto da Redazione Online
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Campi flegrei, cosa vedere

Animali in Australia, quali troviamo

Leggi anche
  • zurigoZurigo: la città più grande della Svizzera

    Zurigo è una città svizzera ricca di attrattive, come il giardino zoologico. La maggior parte degli hotel sono ben collegati con il centro

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • 
    Loading...
  • zermatt estate 2020Zermatt estate 2020: tutte le informazioni

    Tutte le informazioni che servono per visitare Zermatt durante l’estate 2020.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.