Ogliastra, Sardegna: le spiagge più belle

Le spiagge più belle di Ogliastra, in Sardegna, e le calette più incredibili per vivere una vacanza indimenticabile.

Nella Sardegna centro-orientale sono tante le spiagge meravigliose ideali per una vacanza da sogno, come quelle dell’Ogliastra. Vediamo quali sono le mete più belle da non perdere per un viaggio nella costa sarda.

Ogliastra, Sardegna: spiagge

L’Ogliastra è una regione storico-geografica della Sardegna centro-orientale appartenente alla Barbagia.

Questa zona, molto battuta dal turismo, vi sono spiagge meravigliose, perfette per godersi una vacanza indimenticabile nella regione sarda.

Abbiamo, perciò, selezionato alcune delle destinazioni e dei luoghi più incredibili per godersi momenti di assoluto relax tra sole, sabbia fine e acque cristalline.

Cala Luna

Cala Luna è una delle spiagge più famose e suggestive della Sardegna. La spiaggia è bagnata da acque di colore blu cobalto, creando uno spettacolo di colori.

Il luogo è caratterizzato dalla presenza di ampie grotte naturali e da un boschetto di oleandri rosa.

La spiaggia si raggiunge via mare, con mezzi propri o tramite escursioni in motobarca con partenza da Arbatax o Santa Maria Navarreseì, oppure via terra, con un sentiero trekking della durata di circa 3 ore.

Cala Luna

Cala Sisine

Incastonata tra due costoni rocciosi, Cala Sisine è una delle spiagge più incredibili dell’Ogliastra. Si tratta di una caletta di sabbia bagnata da un mare dalle tonalità turchesi incredibili.

Dal mare è accessibile in barca o tramite escursioni in motobarca da Arbatax o Santa Maria Navarrese. Da terra si può arrivare a piedi, dopo circa 2-3 ore, oppure in auto.

Cala Biriola

Tra le coste di Baunei spicca Cala Biriola, situata al di sotto di uno strapiombo.

Si tratta di una lingua di sabbia finissima di calcare bianco, caratterizzata dalla presenza di un piccolo arco di roccia naturale a pelo d’acqua. La varietà dei fondali la rende una meta particolarmente apprezzata dagli amanti delle immersioni.

La spiaggia può essere raggiunta via mare, con mezzi privati o con escursioni in motobarca da Arbatax o Santa Maria Navarrese.

Cala Biriola

Cala Mariolu

La Cala Mariolu è una delle più incredibili della zona, famosa per le sua acque color smeraldo. Chiamata anche “Ispuligidenie”, pulici di neve in sardo, la cala è famosa per la forma dei minuscoli sassolini, lisci e bianchi che compongono la spiaggia. Qui vi sono, inoltre, rocce calcaree che spuntano dall’acqua, quasi a formare piccoli isolotti.

La cala può essere raggiunta solo via mare con mezzi propri o con escursioni in motobarca da Santa Maria Navarrese o Arbatax. Da terra bisogna partire dall’altopiano di Golgo e percorrere un itinerario trekking per il quale è necessarie la presenza di guide ambientali escursionistiche. Il percorso dura circa 3 ore.

Cala Mariolu

Scritto da Ilenia Albanese

Scrivi un commento

1000

Colmar: cosa vedere in un giorno, mini itinerario

Spiaggia di Fairyland: cosa vedere sull’isola di Mahé

Leggi anche
  • zurigoZurigo: la città più grande della Svizzera

    Zurigo è una città svizzera ricca di attrattive, come il giardino zoologico. La maggior parte degli hotel sono ben collegati con il centro

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • 
    Loading...
  • zanzibarZanzibar: scopri tutto su questa magnifica destinazione

    Zanzibar è meta di turisti, attratti anche da tantissimi animali e da pesci e delfini.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.