Da Piombino a Olbia: quanto costa la traversata in traghetto

Il comfort e il relax che si provano sul traghetto lo rendono una delle soluzioni ideali per potersi godere anche il viaggio, oltre che la destinazione

Per chi desidera trascorrere un po’di tempo in Sardegna, e soprattutto raggiungere Olbia, situata lungo la costa settentrionale dell’isola, il traghetto costituisce la soluzione ideale, in quanto consente di viaggiare con tutta tranquillità e di godersi il viaggio in un ambiente confortevole e rilassante.

Il servizio proposto dalle compagnie di navigazione permette di raggiungere le maggiori località sarde partendo dai più importanti porti italiani: la tratta Piombino / Olbia, in particolare, è una delle più frequentate durante tutta l’estate dai turisti che desiderano trascorrere le vacanze sulla costa Nord della Sardegna. Il biglietto dei traghetti Piombino Olbia low cost si acquista preferibilmente online, meglio se con un certo anticipo, per evitare di non trovare posto o di dover pagare un prezzo più alto.

Infatti uno dei vantaggi dell’acquistare online i biglietti per il traghetto consiste nel poter mettere a confronto le tariffe delle diverse compagnie di navigazione, in maniera tale da poter scegliere la proposta che si ritiene migliore, in base alla destinazione e al periodo di riferimento.

Olbia e la costa Nord della Sardegna

Olbia è situata nella zona meridionale della Sardegna ed è la destinazione preferita per chi abbia intenzione di organizzare le proprie vacanze in una delle più famose località dell’isola: Porto Cervo, l’isola de La Maddalena, Golfo Aranci e Santa Teresa di Gallura, solo per citarne alcune.

La zona settentrionale della Sardegna è nota infatti per la bellezza del mare, delle spiagge e delle scogliere, così come per l’eleganza e la mondanità delle cittadine situate lungo la costa.

Alcuni turisti appassionati di navigazione raggiungono le località sarde con un’imbarcazione propria, tuttavia è da considerare il vantaggio del traghetto, che consente di portare con sé l’auto e di organizzare un tour in tutta la Sardegna, andando a scoprire il fascino dell’entroterra, la natura selvaggia e i siti archeologici.

Sul traghetto, in base alle disposizioni della compagnia di navigazione, è infatti possibile portare con sé l’auto, così come la moto o il camper, e pianificare un viaggio piacevole e avventuroso.

Quando si acquista il biglietto, è importante prestare attenzione alle regole imposte dalla compagnia, che generalmente chiede di presentarsi all’imbarco almeno un’ora prima della partenza. Chi porta con sé un mezzo di trasporto, dopo averlo parcheggiato nel posto assegnato non potrà più accedervi per tutta la traversata: si consiglia quindi di non lasciare nell’auto o nel camper documenti e oggetti che potrebbero essere utili.

Come scegliere il posto in traghetto

Viaggiare in traghetto significa poter scegliere tra diverse modalità, in base alle quale ovviamente cambia anche la tariffa. Per le famiglie che hanno molti bagagli con sé, per le persone con esigenze particolari e per chi desidera maggiore tranquillità e riservatezza, è possibile prenotare una cabina personale e riservata, con toilette privata e ogni genere di comfort.

Le alternative sono la poltrona riservata, oppure un posto nelle aree comuni del ponte, dove è comunque possibile usufruire di ogni genere di comodità e godere dello spettacolo del mare aperto.

Scritto da Alice Sacchi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Riquewihr: cosa vedere

Mykonos: cosa vedere in un giorno

Leggi anche
  • Weekend gourmet a Ogliastra in SardegnaWeekend gourmet a Ogliastra in Sardegna
  • Weekend vendemmia FranciacortaWeekend di vendemmia in Franciacorta
  • Loading...
  • vacanza in salentoVivere appieno la propria vacanza in Salento

    Il Salento vanta una ricchezza impareggiabile di spiagge bellissime, ma anche di patrimoni culturali, di buona cucina e tradizione.

  • RomaVisitare Roma in una giornata: cosa vedere assolutamente

    Roma in 24 ore: ecco cosa non si deve assolutamente perdere anche se si hanno solo poche ore a disposizione nell’incantevole capitale italiana.

  • Visitare FirenzeVisitare Firenze in un giorno

    Viaggiare a Firenze: un breve itinerario che illustra le principali e le più belle tappe da percorrere e da scoprire nel capoluogo toscano, considerata una delle più belle città di Italia e del mondo.

Contents.media