Notizie.it logo

Piramide di Djoser Saqqara: riapertura e storia

Piramide di Djoser Saqqara riapertura e informazioni

Tutte le informazioni necessarie per visitare la maestosa Piramide di Djoser Saqqara.

Riapre, dopo 14 anni di lavori, la Piramide di Djoser Saqqara, il complesso funerario di Djoser. Vediamo i dettagli di questa magnifica struttura che apre al pubblico.

Piramide di Djoser Saqqara

La più antica tra le necropoli imperiali egizie, con oltre 4700 anni di storia, riapre al pubblico, dopo 14 anni di lavori e 6,6 milioni spesi per salvare la struttura.

Situata a Saqquara, la piramide strutturata a gradoni rinasce dopo anni di abbandono che l’hanno portata sull’orlo del collasso.

La struttura di gran lunga più famosa all’interno di questa area è proprio la piramide a gradoni di Zoser, risalente alla terza dinastia, tra il 2667 e il 2448 a.C., è considerata la più antica struttura egizia, di grandi dimensioni, edificata interamente in pietra.

La struttura

La piramide è strutturata su sei livelli di gradoni accatastati e copre una tomba a forma rettangolare profonda 28 metri e larga sette.

Lunga 140 metri, larga 118 metri e alta 60 metri, la piramide è composta da piccoli blocchi calcarei, con una modalità di costruzione simile all’adobe.

Si tratta della prima piramide di grandi dimensioni della storia.

La struttura si trova a Saqqara, a circa venti chilometri a sud ovest dal Cairo e da Giza.

Il progetto di restauro ha messo in sicurezza la piramide dal collassare su se stessa. I lavori di si sono resi, quindi, necessari sia all’interno che all’esterno e hanno interessato anche il cammino esterno come gli angusti corridoi interni che conducono alla camera mortuaria. I restauri hanno interessato anche il sarcofago di re Djoser e le mura della tomba.

Imhotep, il primo architetto riconosciuto della storia, costruì nel 2630 a.C., durante il mandato del faraone Djoser, appartenente alla dinastia III, la piramide a gradoni, il luogo più importante del complesso funerario del faraone.

Piramide di Djoser

La visita

Saqqara viene ritenuta, da alcuni, anche più significativa rispetto alla necropoli di Giza dal punto di vista archeologico. Questo enorme sito, infatti, ospita le tombe di epoca antecedente all’antico Regno fino a quelle del periodo greco.

La piramide fu costruita per il sovrano Zoser, o Djoser ad opera del suo architetto Imhotep. Intorno alla piramide vi è una grande corte circondata da strutture cerimoniali e da strutture decorative. La piramide si innalza in sei mastabe decrescenti.

I prezzi per visitare la piramide sono di 150LE (8,7€) per gli adulti, mentre per gli studenti accreditati: 75LE (4,3€).

Tuttavia, oltre alla piramide a gradoni di Zoser, a Saqqara si trovano anche numerose piramidi più piccole e le tombe di alcuni nobili e governatori di prestigio che raggiungono quasi il livello della necropoli della Valle dei Re.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche