Notizie.it logo

Porto Ercole: cosa vedere e le spiagge migliori

porto ercole

Porto Ercole, il borgo toscano che è entrato a far parte dei più belli di Italia.

Porto Ercole è entrato a pieno titolo nel 2014 nel club – I Borghi più belli d’Italia -, situato nella parte sud del promontorio dell’Argentario sorge su un golfo naturale che fa di questo piccolo paese di appena duemila abitanti un gioiello incastonato sulla collina con vista sul mare.

Porto Ercole insieme alle vicine Orbetello e Porto Santo Stefano fin dai primi giorni di aprile inizia ad animarsi per poi entrare nel pieno della stagione estiva già i primi di giugno, spiagge, cale e ristoranti saranno meta di turisti fino a settembre quando il paese ritroverà la calma una volta che viaggiatori e vacanzieri saranno andati via. Non solo gli amanti del mare sono attratti da questa perla del Tirreno, il clima mite presente quasi tutto l’anno insieme alla posizione strategica del borgo marinaro fa di Porto Ercole una località da vivere tutto l’anno anche per piccoli weekend o per una passeggiata romantica tra le luci del porticciolo.

Porto Ercole cosa vedere

Il modo migliore per girare il piccolo centro abitato è sicuramente a piedi, ma per visitare il territorio circostante un auto farà sicuramente comodo, ancor di più se si vogliono percorrere i 5 chilometri di strada panoramica che collega Porta Pisana alla Rocca, curva dopo curva il paesaggio ci regalerà paesaggi e panorami da togliere il fiato.

La Rocca insieme a Forte Filippo e Forte Stella ci restituiscono una Porto Ercole roccaforte, i presidi spagnoli per secoli sono stati i baluardi di difesa del piccolo porto toscano.

Per visitare l’interno della Rocca sarà necessaria un’autorizzazione rilasciata dal comune di Monte Argentario, mentre per chi vorrà godere del panorama che si può ammirare dal piazzale antistante il portale d’ingresso può farlo in tutta tranquillità.

I quattro bastioni di Forte Filippo sono incassati all’interno di un fossato ricavato nella roccia, caratteristico è l’accesso al Forte tramite un ponte levatoio, l’interno non è visitabile in quanto proprietà privata, ma la possibilità di girarvi intorno farà scorgere panorami inaspettati.
Forte Stella è il più evocativo dei forti e visitarlo ci farà fare un salto nel passato, costruito nella seconda metà del ‘500, la sua particolare forma perimetrale a stella è circondata da un fossato, completamente restaurato è oggi sede museale.

Per gli appassionati di trekking e mountain bike un percorso sicuramente interessante è quello delle Torri costiere, Torre Ciana, Torre Cannelle e Torre dell’Avvoltore disseminate lungo il tratto di strada sterrata panoramica che collega Porto Ercole a Porto Santo Stefano.

Da maggio a settembre è possibile assistere ad eventi sportivi esclusivi, in località Le Piane in un contesto naturale si trova l’Argentario Polo Club, numerose le manifestazioni internazionali organizzate durante l’estate con giocatori provenienti da tutto il mondo.

Porto Ercole: Le spiagge e la Riserva

Pochi chilometri prima del centro abitato a piedi o in bici si può accedere alla Riserva Naturale Duna Feniglia, una duna sabbiosa di circa 6-7 chilometri che con un estensione di 474 ettari separa la laguna di Orbetello dal mar Tirreno.

Percorsi e attrezzi per l’allenamento permetteranno ai viaggiatori di tenersi in forma e all’ombra dei pini potranno rilassarsi e riposare, per un bagno al mare basterà imboccare i sentieri che si incontrano all’interno della riserva che portano all’omonima spiaggia Feniglia. In riserva è inoltre possibile praticare Birdwatching e avvistare la fauna locale aggirarsi tra la vegetazione.

Le spiagge sono tutte a prevalenza sabbiosa, alcune sono libere e altre attrezzate, il turista non avrà che da scegliere quella che più gli piacerà.

Spiaggia Acqua Dolce, prevalentemente sabbiosa con la presenza di qualche ciottolo anche sul fondale vicino la riva.
Spiaggia Lunga, spiaggia libera e attrezzata alla quale si accede tramite un piccolo sentiero in prossimità di Forte Stella.
Spiaggia di Cala Galera, anche questa come le altre è una spiaggia sabbiosa, sia libera che attrezzata, il fondale è molto basso ed è possibile raggiungere via mare la vicina spiaggia Feniglia.
Spiaggia Feniglia infine è la più estesa di Porto Ercole, con sabbia fine e chiara si estende per tutta la lunghezza della Riserva.

© Riproduzione riservata
Leggi anche