Portogallo mare, dove trascorrere le vacanze

Alla scoperta del mare in Portogallo e delle sue onde da urlo!

Il Portogallo è lo stato più occidentale in Europa, si trova sulla penisola iberica. Si affaccia sull’Oceano Atlantico, sviluppandosi in lunghezza per circa 820 chilometri di costa, che spesso, regala spettacoli mozzafiato tra spiagge tranquille e luoghi adatti al surf, scopriamo com’è il mare del Portogallo.

Le montagne della “Meseta” calano a picco sul mare, fondendo la montagna con l’acqua oceanica del Portogallo.
Come se questo non bastasse, il Portogallo vanta diverse isole distaccate dal territorio centrale, le più famose sono le Azzorre e Madera, entrambe costituite come regioni autonome.

Portogallo mare, dove andare

Per conoscere le migliori località portoghesi per rilassarsi al mare, è fondamentale conoscere il clima del territorio. Anche se il Portogallo è poco esteso in lunghezza, ci sono diversi climi che si alternano sul territorio.

A nord, le spiagge risentono del clima tipicamente oceanico, molto alto il tasso delle precipitazioni. A sud invece, il clima è tipicamente mediterraneo, con estati aride e secche.
Per quanto riguarda i territori interni, il clima si fonde con quello spagnolo, dando vita ad un clima quasi continentale.

Praia di Nazaré

Una delle località più affascinanti e incontaminate del Portogallo è Nazaré. La città offre diverse attività turistiche, come chiese e monumenti, ma il mare è la vera attrazione.

La spiaggia del centro cittadino, chiamata “Praia di Nazaré“, è uno spettacolo di sabbia dorata dalle caratteristiche oceaniche.

Ma il vero diamante di Nazaré si trova a nord del promontorio, dove una spiaggia selvaggia e poco adatta al turismo, offre la possibilità di assistere a spettacoli mozzafiato, con onde alte fino a 30 metri. Il canyon sottomarino favorisce la formazione di queste onde mastodontiche, che probabilmente avete visto nei famosi video sulla rete, senza sapere di trovarvi proprio in quel posto: insomma, un paradiso per i surfisti.

Viana do Castelo

Per un turismo più tranquillo, il Portogallo è ricco di località turistiche, una delle più belle è Viana do Castelo, dove la città si fonde con l’oceano. Situata a nord del paese, a qualche chilometro da Braga e un po’ più distante da Porto, si trova sulla foce del fiume Limia, dove è possibile entrare a contatto con la storia del paese e la cultura coloniale. Inoltre, sulle spiagge della città è possibile conoscere la storia della musica portoghese, grazie a diversi artisti di strada.

Spiaggia di Figueira da Foz

A qualche chilometro da Coimbra, invece, è possibile ammirare la spiaggia di Figueira da Foz, una piccola cittadina sul mare. Diverse attività ludiche posso intrattenere i turisti nel centro, ma lo spettacolo del lungomare per ammirare l’oceano, è sicuramente il migliore.
Diversi lidi più isolati dalle spiagge affollate possono regalare intimità, ad osservare uno degli spettacoli più dolci del Portogallo.

Spiagge di Faro

Completamente a sud del paese, troviamo l’Algarve, la regione più meridionale e turistica del Portogallo. Le spiagge affascinanti di Faro, il capoluogo, regalano diversi servizi come snorkeling, immersioni e windsurf. Inoltre, diverse città presentano delle caratteristiche di costruzione antiche, risalenti al medioevo, dove la regione più turistica portoghese, si fonde con la storia della nazione.

Un’altra spiaggia interessante, oltre al Faro, è quella di Albufeira, una zona frequentemente visitata dai locali. Per incontrare i turisti è possibile dirigersi alla Praia dos Pescadores, la più affascinante.

Spiaggia di Guincho

Rimanendo sul turismo di “massa”, spostiamoci a Estoril, vicino Lisbona.
Una delle spiagge più famose e ampie è la spiaggia di Guincho. Questo luogo è molto frequentato dai turisti, ma gli appassionati di sport lo conosceranno per la pista di Formula 1 e Moto Gp.

La spiaggia è ampia e presenta le tipiche caratteristiche dell’ambiente marittimo portoghese: le montagne crollano e picco sulla spiaggia ampia e oceanica.
Il luogo è conosciuto e molto frequentato, ma bisogna prestare attenzione alle correnti.

Sempre a Lisbona, parliamo ora di un posto selvaggio e adatto a chi vuole intraprendere una vacanza meno organizzata.
L’Estuario do Sado è una località poco adatta al turismo, ma dove è possibile ammirare la fauna e la flora del Portogallo.

Scritto da Redazione Online
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Isole Tremiti cosa vedere in un giorno: spiagge e centro storico

Praga cosa vedere con i bambini: i luoghi adatti a loro

Leggi anche
  • zurigoZurigo: la città più grande della Svizzera

    Zurigo è una città svizzera ricca di attrattive, come il giardino zoologico. La maggior parte degli hotel sono ben collegati con il centro

  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • 
    Loading...
  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.