Notizie.it logo

I posti più belli dove fare un’escursione in mountain bike con Liveinup

d

L’Italia è uno dei paesi più belli e visitati al mondo, meta di milioni di turisti attratti dall’immenso patrimonio artistico, dalle bellezze naturali e dal nostro cibo. Il Bel Paese è amato anche per i suoi itinerari nella natura, da affrontare a piedi o in mountain bike, che spaziano dagli strapiombi dolomitici alle verdeggianti valli dell’Umbria, dagli scenari western della Sardegna ai passi alpini piemontesi e valdostani. Anche i turisti inglesi ed americani si sono accorti dei fantastici itinerari della nostra penisola e li hanno inseriti tra i migliori percorsi al mondo da fare in bici.

Una location perfetta per una giornata in mountain bike è l’Umbria, non un singolo percorso ma l’intera regione. Nella sezione tour insoliti di liveinup.it è possibile trovare alcuni voucher per fare un’escursione in mountain bike in Umbria e, a tal proposito, uno degli itinerari più suggestivi è quello che attraversa il Parco Fluviale del Nera, un percorso adatto a tutti e capace di concedere una pedalata in totale relax senza richiedere troppo al biker, il quale può trascorrere ore a godersi le bellezze paesaggistiche che ospitano la Cascata delle Marmore, l’attrazione più suggestiva della Valnerina. Per i biker più esperti, nella stessa zona, si può optare per un percorso professionale attraverso le mulattiere ed i sentieri che portano al colle Mezelvetta, una scalata su un tracciato sconnesso che mette alla prova la preparazione fisica dei ciclisti che saranno premiati, però, dalla vista mozzafiato in cima al colle, una delle più note della regione. Per gli amanti dell’arte e della cultura, l’Umbria sa offrire anche itinerari che, attraverso i borghi medievali di Spoleto, Norcia e Cascia, guidano il biker in un viaggio nel tempo senza fine, tra monumenti, palazzi e chiese antiche. L’antica Carsulae, situata sul vecchio tragitto della via Flaminia, spezza il verdeggiare di questo itinerario e guida il ciclista nel passaggio tra natura e storia, in uno degli insediamenti romani meglio conservati nella nostra penisola.

Se l’Umbria non dovesse bastare, l’Italia è ricca di numerosi altri itinerari da favola. La Sardegna propone uno dei tratti più amati dagli stranieri, che si snoda tra Teulada e Pula. La vegetazione mediterranea accompagna il biker per i numerosi saliscendi e lo guida fino alle sabbie dorate di Su Giudeu o fino al faro ottocentesco di Capospartivento; di sicuro un itinerario adatto sia per gli esperti che per le famiglie, ma soprattutto per chi vuole vivere la bici nel totale relax e senza impegni.
Per quanto riguarda gli amanti della mountain bike più esperti di sicuro non può mancare lo scenario mozzafiato delle Dolomiti. I numerosi percorsi che si snodano tra gli strapiombi delle cime dolomitiche regalano sensazioni uniche e adrenalina pura oltre che uno sfondo scenografico popolato dalle più famose cime dell’arco alpino orientale; monti che hanno visto la tragedia della Grande Guerra, testimoniata dalle numerose trincee e dai rifugi, e i numerosi arrivi in salita delle più difficili tappe del Giro d’Italia.

Tra Resia e Merano, nell’Alto Adige, è possibile pedalare in oltre 80 km di piste ciclabili e tracciati sterrati che affrontano le valli e impervi percorsi in salita. Sempre in Alto Adige, nella Valle Aurina, si trova uno dei paradisi degli amanti della mountain bike che oltre ad ospitare una delle aeree con il maggior numero di sentieri da percorrere offre oltre 200 chilometri di piste ciclabili e servizi dedicati agli amanti della natura e delle passeggiate sulle due ruote.

© Riproduzione riservata
Leggi anche