Puerta del Sol, Madrid: storia e simboli

Tutte le informazioni per visitare la piazza di Puerta del Sol di Madrid.

La Piazza di Puerta del Sol è uno dei luoghi più visitati di Madrid. Si tratta di una tappa da non perdere, durante un bellissimo viaggio nella capitale spagnola.

Puerta del Sol, Madrid

La città di Madrid è ricca di meravigliose attrattive da vedere nel corso di una vacanza.

Uno dei punti della capitale che maggiormente attira l’attenzione dei turisti è la famosissima Puerta del Sol. Si tratta di una magnifica piazza nota per comprendere al suo interno il chilometro zero di tutte le strade della Spagna. Un altro evento che rende celebre questo spiazzo immenso è il Capodanno. Durante la notte del 31 dicembre si usa infatti ritrovarsi presso Puerta del Sol per ascoltare i 12 rintocchi della campana di Casa de Correos.

Advertisements

Si tratta insomma di un luogo molto importante per la vita quotidiana della capitale, che attira anche visitatori da ogni parte del mondo. Prima di organizzare il prossimo viaggio in Spagna, è interessante conoscere tutte le informazioni sulla splendida piazza di Puerta del Sol.

puerta del sol

Puerta del Sol: la storia

In origine la grande piazza di Madrid era semplicemente un punto di passaggio, che serviva a raggiungere i quartieri più esterni della città. Durante il XV secolo infatti stavano sorgendo le prime zone abitate intorno al nucleo centrale della località. La popolazione di Madrid iniziò a crescere già durante il XII secolo ma fu durante il XV secolo che la capitale spagnola iniziò a espandersi a livello territoriale.

Il nome della piazza deriva da un sole scolpito sul lato est della piazza, luogo in cui sorgeva la famosa porta.

Durante il periodo che va dal XVII e il XIX secolo la vita cittadina iniziò a riversarsi anche all’interno della piazza. Questo luogo iniziò a raggiungere le dimensioni attuali soltanto in seguito, durante l’epoca dell’edificazione dei monumenti che adornano lo spazio della Puerta del Sol. Dopo la seconda guerra mondiale la piazza venne abbellita con aiuole e fontane e divenne uno dei punti più importanti della città.

Simboli della piazza

Casa de Correos è uno dei simboli principali della Puerta del Sol. Si tratta di un edificio che risale al XVIII secolo ed è il più antico dell’intero piazzale. Oltre a essere la sede della presidenza della Comunidad de Madrid, la costruzione è nota grazie alla presenza di una torre campanaria provvista di un grande orologio. Un altro simbolo noto all’interno della piazza è la statua del Oso y el Madrono, eretta durante gli anni ’60 del ‘900.

Scritto da Debora Albanese
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Piazza San Carlo di Torino: la storia e le curiosità

Alexanderplatz, la piazza di Berlino: cosa vedere

Leggi anche
  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • 
    Loading...
  • Zibello cosa vedereZibello: cosa vedere, cosa fare e cosa mangiare

    Cosa vedere nel meraviglioso borgo di Zibello, in Emilia-Romagna, e le specialità da gustare.

Contents.media