Notizie.it logo

Quartiere dell’amore di Napoli

quartiere dell'amore

Quartiere dell'amore, uno dei più belli e colorati di Napoli:

Napoli si contraddistingue per la vivacità dei suoi paesaggi, ma anche per la grande accoglienza che gli abitanti di questa città sono in grado di fornire a tutti i turisti. Un detto divenuto oggi molto popolare, ma scritto per mano del poeta tedesco Goethe cita testualmente: “Vedi Napoli e poi muori!”.

Si tratta di una frase utilizzata dal poeta per concretizzare il malessere derivato dall’abbandonare una città come Napoli che l’aveva stregato in tutto e per tutto: il clima, i monumenti, la gente e, più in generale, la sua straordinaria bellezza. Ancora oggi l’atmosfera che si respira in questa città è davvero fantastica e, quando si torna da un viaggio nel capoluogo campano, si avrà la sensazione di essere cambiati nello spirito e nella mente! Una delle sue attrazioni? Il quartiere dell’amore.

Quartiere dell’amore a Napoli

Non poteva che essere partenopea l’idea di destinare un vicolo agli innamorati, addobbandolo a festa per celebrare il sentimento per eccellenza!

A Toledo, presso il Vico di Santa Maria delle Grazie nei quartieri Spagnoli, gli abitanti e i commercianti hanno pensato di appendere strofe di canzoni di Pino Daniele, ma anche passi tratti dalle più fortunate e note poesie d’amore, utilizzando cuori in polistirolo.

Il tutto parte dalla ricorrenza di San Valentino del 2014 in occasione della quale, lungo la strada, in celebrazione dell’amore, il sentimento che muove il mondo, venne appeso un grande cuore rosso con su scritto “Un giorno mi innamorai di te“.

Fu solo l’esordio di un fenomeno che andò crescendo e che attirò frotte di turisti intenti ad immortalarsi proprio sotto quel cuore a riprova del loro amore.

L’improvvisa morte di Pino Daniele, cantautore napoletano particolarmente amato dai suoi compaesani, spinse gli abitati di questa zona a celebrarlo appendendo le frasi più celebri delle sue canzoni, per ricordarlo subito dopo la sua scomparsa.

Con il passare del tempo qui trovarono spazio anche detti napoletani e citazioni di De Crescenzo, il tutto con l’obiettivo di accrescere la fama di questa città.

Il successo fu, come sempre, inaspettato e grandioso: non solo il vicolo divenne uno dei luoghi simbolo della città, ma si palesò ben presto come la meta di giovani, meno giovani, vip e persone sconosciute che volevano immortalare il loro amore in una foto proprio lungo la via dell’amore.

Il clamore di questa iniziativa fu tale da utilizzare una foto rappresentativa dello scorcio di questa città per la copertina del Festival dell’Oriente, ma si è diffuso anche come il contorno ideale per servizi fotografici di matrimoni, cresime e comunioni, nonché perfette location per video clip di cantanti locali.

Quartiere dell’amore e Vip

Sicuramente quando si arriva a Napoli questo è uno dei quartieri che più attira i turisti, del resto si tratta di una località largamente nominata nei social network.

Tuttavia non sono solo gli sconosciuti che arrivano qui per scattare una foto e postarla sui social, sono tanti i vip che arrivando a Napoli hanno approfittato di questo scenografico sfondo per immortalarsi con il loro amore: veline, cantanti, calciatori, attori, politici e addirittura stilisti tra cui Dolce & Gabbana.

Forse, proprio a causa di questo grande andirivieni e di questa affluenza così massiccia, a settembre del 2018 si è deciso di spogliare questo vicolo. Purtroppo, lo confermano abitati e commercianti, la maleducazione della gente ha giocato a sfavore di questa romanticissima iniziativa: alcuni turisti prendevano merce dai negozi solo per immortalarsi nella foto e poi la depositavano, rovinata a strapazzata (soprattutto nel caso dei fiori).

Qualcosa però resta ancora, perchè si sa che gli innamorati, soprattutto al giorno d’oggi, hanno bisogno di urlare al mondo il loro amore e allora scelgono questa zona della città per lasciare un messaggio sui muri.

Sono infatti tantissime le frasi che restano immacolate e colorite sulle murature di questo quartiere esattamente come accade nei muri adiacenti alla casa di Giulietta a Verona, ma anche sul Ponte Milvio di Roma.

Insomma, che ci siano o meno le frasi di Pino Daniele e di De Crescenzo, l’amore, in questo quartiere di Napoli, continua ad essere celebrato alla faccia di tutti i maleducati!

Per questo, se siete di passaggio a Napoli, non può mancare una tappa obbligatoria in questo quartiere. Verrete accolti dalla convivialità dei napoletani e, sicuramente, non mancheranno battute, racconti ed escamotage sulla nascita della via dell’amore…

© Riproduzione riservata
Leggi anche