Notizie.it logo

Roma come Londra: un luogo di pace nel caos della capitale

roma come londra

La Piccola Londra di Roma è poco conosciuta ma rappresenta un piccolo angolo di paradiso.

Roma continua a stupire tutti i suoi visitatori ma anche le persone che ormai ci vivono da molti anni. Infatti non molti sanno che la città cela al suo interno un luogo molto nascosto e poco celebrato, quella che viene definita la Piccola Londra. La cosiddetta “città eterna”, sempre affascinante per tutti, con i suoi scorci e le sue particolarità, è costantemente da scoprire.

La “Piccola Londra” a Roma

In un vialetto pavimentato di sampietrini, tra Viale del Vignola e Via Flaminia, si apre una piccola area della capitale molto affascinante e tipica, ideale per chi ama scattare foto. Sicuramente Instagram sarà infatti ricco di immagini delle varie villette con facciate colorate, delimitate da cancelletti in ferro e con portoni in legno. In questo quartiere infatti è possibile ritrovare il classico stile british che riguarda l’estrema attenzione ai particolari, riconducibili ai classici quartieri di Londra, come ad esempio quello di Notting Hill. Per essere più precisi questa strada, percorribile solo a piedi, si chiama in realtà Bernardo Celentano ed è situata nel quartiere Flaminio.

La storia del quartiere

Queste villette inglesi, che si estendono per circa 200 metri, hanno una storia molto particolare e anche abbastanza interessante.

Nel 1909, infatti, venne eletto come sindaco di Roma l’anglo-americano Ernesto Nathan, un cosmopolita e anticlericale che si era prefissato come obiettivo quello di portare la Capitale allo stesso livello e grandezza delle altre città europee. Si fece approvare un piano regolatore in cui veniva indicato che i fabbricati non potevano superare i 24 metri d’altezza e le villette non potevano superare i due piani e dovevano essere circondate da piccoli cancelli di ferro.

Tutte queste indicazioni vennero accolte e la Piccola Londra fu poi realizzata dall’architetto Quadrio Pirani. Inizialmente gli alloggi vennero destinati ad alcuni alti funzionari di Roma e ad oggi resta appunto questo piccolo spazio incantato, che isola i suoi residenti dal caos della capitale.

In realtà molti edifici hanno risentito del passare del tempo ed alcuni residenti si sono lamentati del fatto che oggi quest’area sia diventata una zona completamente d’élite. Gli abitanti infatti non amano definirla Piccola Londra, per loro questa parte della città è semplicemente il Vialetto.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche