Notizie.it logo

Sagra del tartufo Toscana 2019: dove si svolge

Sagra del tartufo Toscana 2019

Borghi antichi e ottimo tartufo, la sagra in Toscana attira così milioni di visitatori.

Di anno in anno, con il ritorno della stagione autunnale, chi vive in campagna o nelle zone limitrofe, è privilegiato poiché può annusare gli odori caratteristici, oltre che ammirare i caldi colori della natura. Ma anche chi non vive in zone bucoliche o agresti, ha la possibilità di immergersi nell’atmosfera tipica e accogliente dell’autunno. Un aspetto importante legato alla stagione autunnale è quello culinario: per esempio, basta recarsi in Toscana per la sagra del tartufo 2019.

Sagra del tartufo Toscana 2019: informazioni

E qual è il prodotto della campagna, della terra italiana, più pregiato, gradito e particolarmente apprezzato? Senza dubbio il nobile tartufo.
Le terre toscane sono tra le zone in cui è maggiore la produzione italiana di tartufi di cui quello bianco è di maggior pregio.
Abbastanza apprezzati sono anche altri meno conosciuti come il tartufo uncinato o lo “scorzone”.
Il tartufo è per molti intenditori l’oro della cucina italiana.

Tre sagre da non perdere

Nelle accoglienti terre di Toscana da settembre, ogni anno, prendono vita nei borghi più belli diverse sagre che portano in tavola il tubero più prezioso della terra, regalando un profumo di bosco toscano a un sapore inconfondibile in ogni piatto.

Qualsiasi goloso del pregiato e ricercato tartufo è ben accolto nei borghi toscani, tra le colline di una delle regioni più accoglienti e ricche, nei luoghi più belli della penisola italiana.
Tra le colline toscane sono tre le sagre principali che regalano lustro al prezioso tartufo.

Sagra del tartufo di San Miniato

Nelle colline di San Miniato la sagra è dedicata al tartufo bianco.
Il

si anima ogni anno per accogliere tutti i buongustai provenienti da ogni parte della penisola e da altri territori europei.

Sono presenti oltre 120 espositori locali che presentano i migliori prodotti del luogo a base di tartufo bianco.

Questa sagra, infatti, è anche una mostra che apre le sue porte da cinquanta anni.
E San Miniato è senza dubbio la cittadina più importante della produzione del tartufo bianco, un prodotto della terra di alta qualità che non è inferiore a nessun altro.

Una specialità samminiatese da assaggiare? Sicuramente la Stracciatella al prelibato tartufo bianco!

san miniato

Sagra del tartufo di Volterra

Nella zona del volterrano, in mezzo alle le amabili colline, accoglie i visitatori buongustai, questo borgo straordinario, in una bella e variopinta sagra annuale.
Tra le viuzze di Volterra è possibile sentire gli odori dei laboratori di degustazione a base di prodotti locali con tartufo e, anche, di olio extravergine, di formaggi freschi e stagionati, questi ultimi dalle grandi forme. Un assaggio al tartufo da Volterra? Le fettuccine al tartufo, semplici ma generose.

sagra a volterra

Sagra del tartufo di Siena

Nel senese i sapori del tartufo bianco sono protagonisti della grande sagra che si snoda tra le colline e i borghi, curati sotto ogni aspetto.
Il tartufo è il grande protagonista per provare nuovi sapori, assaggiare prelibatezze e portare a casa profumati e deliziosi ricordi.

Cosa non bisogna perdere per il proprio palato? Il filetto di maiale di cinta senese al tartufo è un vero capolavoro.

sagra del tartufo 2019 siena

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche