Salento mare: dove trascorrere belle vacanze

Alla scoperta del magnifico Salento.

Una terra che si lancia nel mare, il tacco della penisola, con spiagge bellissime, un’entroterra incredibile e che in estate si popola di migliaia di turisti fra feste, musica, buona cucina e relax. Il Salento è famoso nel mondo ed una meta turistica che attrae sempre più persone.

Un’esperienza fatta di oli e vino, balli e musica, natura aspra e spiagge meravigliose che le hanno valso l’appellativo di Maldive d’Italia. Viaggiare verso questa terra può essere lungo, specie se si parte dal Nord Italia, ma quando si arriva, si capisce che è fatica ben spesa.

Salento, cosa sapere

Il Salento è terra di cultura millenaria, con piccole cittadine sparse nella piana e lungo la costa, tutte da vedere e visitare, con le loro peculiarità e la gente cordiale.

Advertisements

Ci sono per alcuni posti che non si possono assolutamente perdere.

Alberobello, famosa nel mondo per le sue caratteristiche abitazioni, i trulli, si trova in provincia di Bari.

Patrimonio dell’UNESCO è famosa per le abitazioni con il tetto a forma conica in pietra, uniche al mondo, e dove ogni angolo racconta un pezzo della sua storia.

Avetrana, lungo la via Appia, punto di sosta nel viaggio fra Roma e Brindisi, è un’oasi di pace immersa in mezzo ad ulivi secolari e frutteti.

Famosa per i vini eccezionali e per la sua calma secolare.

Otranto col suo castello Asburgo famoso anche in letteratura è una vera perla nel Salento con un centro storico pieno di angoli caratteristici. A poca distanza si trova anche Santa Cesarea Terme, famosa per i suoi fanghi leggermente radioattivi.

Ostuni, famosa anche come la “città bianca” si trova oltre la valle d’Itria, assolutamente da visitare per un piccolo tour enogastronomico e il suo paesaggio agricolo caratteristico.

La cittadina che sorge su un promontorio che aggetta nel mare limpidissimo, colpisce sin dalla distanza per il candore abbagliante delle sue abitazioni ed è carica di elementi storici tutti da esplorare.

Salento mare

Andare in Salento ed evitare di visitare le spiagge non è una bella idea, perché lungo le sue coste si trovano alcuni degli scorci più belli d’Italia. Sia la costa adriatica che quella ionia sono meravigliose, e spesso selvagge.

Se ci si sposta anche di pochi chilometri dalle città, ci si trova immersi in una folta macchia mediterranea, che si apre spesso in spiagge e calette deliziose, ma ce ne sono alcune che vale la pena visitare, in una vacanza in Salento.

Pescoluse, con sabbia bianchissima e fondali bassi, estremamente adatta a anche per i bambini più piccoli perché c’è pochissima corrente e vanta quasi 4 km di lunghezza.

Punta Prosciutto, circondata da dune e macchia mediterranea è una delle spiagge più belle del Salento. Selvaggia e in gran parte allo stato naturale, vanta anche alcuni piccoli stabilimenti balneari per chi apprezza le comodità.

Porto Selvaggio è parte di un parco naturale, con una bellissima pineta dove riposare all’ombra e sua spiaggia di sassi e scogli, si trova a metà strada fra Porto Cesareo e Gallipoli.

Punta della Suina è famosa per il suo mare cristallino e per la folta pineta. I bassi fondali e le scarsissime correnti formano una sorta di grandissima piscina naturale dove ci s può rilassare e stare al fresco. Ci sono sia zone libere che attrezzate.

La cultura

Il Salento però non è solo paesini caratteristici e spiagge, perché d’estate tutta la zona è piena di feste di paese come la Festa della Taranta a Melpignano e moltissime sagre sparse per la campagna dove gustare i sapori forti di questa regione.

L’entroterra agricolo infatti offre moltissimi prodotti da assaggiare, come l’olio, molto piccante e fortissimo e il vino, che però ha una gradazione alta, e si deve bere con attenzione se non si è abituati a certe uve.

Da gustare poi tutte le piccole specialità che si possono trovare nelle masserie e nei piccoli borghi, ognuno con la sua specialità particolare.

Scritto da Redazione Online
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Copenaghen cosa vedere in un giorno: le tappe imperdibili

Malta cosa vedere in una settimana: il nostro itinerario

Leggi anche
  • zurigoZurigo: la città più grande della Svizzera

    Zurigo è una città svizzera ricca di attrattive, come il giardino zoologico. La maggior parte degli hotel sono ben collegati con il centro

  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • 
    Loading...
  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.