San gusmè, cosa vedere: le attrattive del borgo

Tutte le informazioni che servono per sapere cosa vedere durante un soggiorno a San Gusmè.

Nel corso di una vacanza in Toscana è possibile visitare moltissimi borghi ricchi di fascino. Prima di partire è molto interessante sapere cosa vedere nel graziosissimo paesino di San Gusmè.

San gusmè: cosa vedere

Una vacanza in Toscana è un’occasione ideale per trascorrere bellissime giornate all’insegna della cultura e del relax.

I paesaggi naturali della provincia di Siena offrono scorci spettacolari da ammirare, grazie alla presenza di incantevoli vigneti. Nell’area della campagna del Chianti sorge un graziosissimo borgo che prende il nome di San Gusmè. Si tratta di una frazione che fa capo al Comune di Castelnuovo Berardenga. La denominazione del paesino si deve alla presenza della Chiesa di San Cosma, che risale addirittura all’anno 867. Il magnifico borgo fortificato di San Gusmè è un luogo incantevole da visitare durante una vacanza rilassante.

Advertisements

Le sue antiche mura e le attrattive del paesino costituiscono mete imperdibili per godersi al meglio un soggiorno nel paesino. Prima di partire, è molto interessante sapere quali sono i posti più belli da vedere in questo splendido borgo medievale.

san gusmè

La cinta muraria

Nel periodo tra il XIV e il XV secolo, in seguito ad alcune scorribande di briganti, gli abitanti di San Gusmè presero la decisione di erigere una cinta muraria. Le mura avevano una esplicita funzione difensiva e circondavano interamente il borgo. Attualmente si possono ammirare i resti dell’imponente fortificazione. Passeggiando lungo il perimetro del borgo è possibile notare alcuni bastioni rettangolari, che sono stati inglobati negli edifici del paesino nel corso dei secoli.

Porta Senese

La cinta muraria che circondava interamente il borgo di San Gusmè aveva dei punti di accesso che permettevano l’ingresso nel paesino. Due di queste porte si possono ammirare anche al giorno d’oggi nel corso di una visita della località toscana. La più importante da vedere è la Porta Senese, che ha resistito perfettamente al vaglio del tempo. Questa porta è caratterizzata dalla presenza di una lapide rettangolare in marmo, che la sovrasta rendendola decisamente suggestiva.

Sulla lapide è possibile notare la Balzana di Siena, che si trova tra due foglie marmoree.

san gusmè porta senese

Porta Nuova e le chiese

Durante il 1939 fu eretta una terza porta per permettere l’accesso al borgo. La splendida Porta Nuova si trova accanto alla chiesa dei Santi Cosma e Damiano. Questa struttura risale al IX secolo e la sua presenza è il motivo per il quale il paesino ha assunto la sua odierna denominazione. Un altro luogo di culto interessante da ammirare passeggiando per le vie del borgo è la Chiesa della Santissima Annunziata.

Statua di Luca Cava

La statuetta in terracotta dedicata a Luca Cava ha una storia molto particolare alle spalle. La sua posizione indicava il luogo adibito per la raccolta dei fertilizzanti per gli orti. La statua del 1888 venne distrutta negli anni ’40 del ‘900, per poi essere ricostruita sulla base di un disegno di Emilio Giannelli, un noto vignettista. Dagli anni ’70 i primi due fine settimana di settembre si celebra nel paese la festa in onore di Luca Cava.

Scritto da Debora Albanese
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Madonna del Ghisallo: boschi e castagne

Chiesa della Martorana di Palermo: storia, arte e visita

Leggi anche
  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • 
    Loading...
  • Zibello cosa vedereZibello: cosa vedere, cosa fare e cosa mangiare

    Cosa vedere nel meraviglioso borgo di Zibello, in Emilia-Romagna, e le specialità da gustare.

Contents.media