Notizie.it logo

Santorini cosa vedere in 5 giorni: mete migliori

Santorini cosa vedere in 5 giorni

Santorini cosa vedere in 5 giorni: i luoghi da visitare in cinque giorni nell'isola greca.

Santorini in 5 giorni, cosa vedere tra villaggi, spiagge e punti panoramici. L’isola delle Cicladi, Santorini, è una delle più popolari dai turisti di tutto il mondo.

Non tutti, però, sanno che sono tantissimi i luoghi da visitare, e pochi giorni potrebbero non essere sufficienti.

Santorini: cosa vedere in 5 giorni

Santorini è un’isola vulcanica dell’arcipelago delle Cicladi. La sua forma semicircolare la rende molto particolare ed interessante, e ospita numerose bellezze da non perdere.

Cinque giorni possono bastare per visitare i luoghi più belli e famosi dell’isola, soprattutto se si organizza un itinerario da seguire.

Vediamo, quindi, quali sono i luoghi che non possono mancare alla vostra vacanza.

Voli low cost per Santorini Grecia:

Fira

In cima alla lista non può che esserci il capoluogo dell’isola, Fira.

Questa meravigliosa città si trova a picco sul mare, regalando da diversi punti un panorama mozzafiato.

Tra le stradine bianche potrete curiosare tra i caratteristici negozi di artigianato.

Da non perdere, poi, una visita alla Cattedrale Cattolica dedicata a San Giovanni Battista, e il Museo Archeologico. Il biglietto costa €3,00 e chiude alle 16:00. Qui vi sono curiosi reperti storici, nonché una roccia vulcanica di ben 480 kg.

Dopo queste visite, gustatevi una passeggiata all’antico porto, pieno di negozietti, taverne e imbarcazioni per mini crociere.

Spiagge nere

Essendo, Santorini, un’isola di origine vulcanica, le sue spiagge sono di un insolito colore nero.

La spiaggia più famosa è quella di Perissa, insieme a quella di Kamari, pulita e con un’acqua più limpida.

La cittadina di Kamari inoltre è molto carina da visitare, con un lungomare in cui si susseguono locali e ristoranti, perfetto per passare la serata, oltre agli immancabili negozietti.

Oia

Oia è il vero gioiello dell’isola di Santorini.

La caratteristica di questo villaggio sono le tipiche case bianche e blu che la rendono un vero paesaggio da cartolina.

A guardarla, sembra quasi finta per la sua bellezza.

Questa tappa è molto gettonata dai turisti soprattutto al tramonto, che vi lascerà senza fiato.

Ma non solo.

Sono tanti, infatti, i luoghi da visitare.

Partite con una passeggiata lungo Main Road, la strada principale, esplorano le vie laterali e gli scalini. Questi vi porteranno verso panorami spettacolari, ideali per immortale le casette a ridosso della caldera.

Ritornando poi sulla via del centro, poi, non dimenticatevi di entrare in una delle librerie più belle del mondo, l’Atlantis Books.

Imerovigli e Firostefani

Un villaggio davvero speciale è quello di Imerovigli, insieme a quello di Firostefani.

Da questi posti potrete godere di panorami unici e spettacolari sul mare.

Imerovigli è come una seconda Oia, con le classiche casette bianche e azzurre, ma meno turistica.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche