Notizie.it logo

Scaldavivande portatile: il modello da comprare in rete

scaldavivande

Linee guida e consigli utili per l'acquisto di uno scaldavivande portatile, utilissimo per riscaldare i vostri cibi e consumarli alla giusta temperatura.

Oggi ci occuperemo di darvi informazioni e consigli sullo scaldavivande portatile e su come acquistare il modello migliore.

Siamo ormai rassegnati al fatto che il secolo in cui viviamo è frenetico, stressante e ricco di mille impegni, che spesso di accavallano e ci impediscono di godere delle cose belle.

Spesso capita, infatti, che siamo costretti a rinunciare a cose che sarebbero fondamentali, come alla pausa pranzo e, cosa ancora più importante, al buon cibo. Quando si hanno pause pranzo dai tempi ridotti, infatti, si ricorre a pietanze già pronte e non proprio salutari, che possono andar bene un paio di volte, ma non tutti i giorni!

Oramai è dimostrato che i lavoratori, in particolare quelli che non usufruiscono di una mensa sul posto di lavoro, rinunciano sempre di più alla pausa pranzo, concentrando tutto nella cena serale.

Scaldavivande

Per questo motivo da tempo è in voga lo scaldavivande, un accessorio utilissimo che vi permetterà non solo di portare il vostro pasto in giro con voi, ma anche di consumarlo alla giusta temperatura.

Gli scaldavivande possono essere suddivisi in due principali categorie: attivi e passivi.

Gli scaldavivande attivi sono quelli elettrici, ovvero quei modelli che funzionano grazie ad una specifica fonte di energia di cui sono dotati.

Quelli passivi, invece, utilizzano i materiali di cui è fatta la loro struttura per conservare il più possibile la temperatura interna.

Oltre a essere un modo veloce e ottimale per chi ha poco tempo a disposizione per il pranzo, lo scaldavivande è perfetto anche per chi deve seguire per varie ragioni una dieta ferrea e, quindi, non può permettersi di lasciare che il cibo sia improvvisato. Si rivela, dunque, un utilissimo strumento per seguire una dieta sana ed equilibrata e per non saltare uno dei momenti fondamentali della giornata.

Un altro utile uso che se ne può fare è in viaggio, al mare, in vacanza con la famiglia. Insomma ovunque vogliate sarà sempre con voi!

Osserviamo, di seguito, le altre caratteristiche da tenere in considerazione nella scelta dello scaldavivande.

Elettrico o USB

Un’altra caratteristica che differenzia gli scaldavivande attivi da quelli passivi è la modalità di carica.

Negli ultimi anni le prese USB hanno conquistato sempre più terreno ed è possibile trovare delle prese per caricare praticamente ovunque e con una spesa davvero irrisoria.

Se pensate che lo scaldavivande con presa USB sia la scelta migliore da fare, però, vi sbagliate.

In realtà, essendo nata per altri utilizzi, non offre le prestazioni di cui avrebbe bisogno uno scaldavivande.

D’altro canto, invece, uno scaldavivande elettrico può sembrare in apparenza molto più scomodo per il fatto di dover avere una presa elettrica sempre a propria disposizione, ma offre prestazioni di gran lunga migliori.

Consumi

Se parliamo di consumi sappiate che sia elettrico che usb, il vostro scaldavivande di tipologia attiva consumerà corrente elettrica. In generale, però, non preoccupatevi, lo scaldavivande rimane sempre un piccolo elettrodomestico portatile a basso consumo.

Tranquillizzatevi, dunque, e non fate pesare molto questo dato nella scelta finale del vostro prodotto.

Capacità

Una caratteristica da tenere, invece, in considerazione nella scelta del vostro scaldavivande è la sua capacità, ovvero la sua capienza massima di cibo.

Questo fattore viene generalmente espresso in litri ed è un fattore personale che dipende molto dalle quantità di cibo che siete abituati a consumare.

Se, ad esempio, usate lo scaldavivande quando viaggiate con amici e famiglia, allora dovrete optare per un modello più capiente. Se, invece, siete soliti mangiare poco o vi serve per portare con voi piccole porzioni, prediligete modelli piccoli che vi faranno risparmiare spazio.

Velocità e tempi

La velocità con cui uno scaldavivande adempie al suo compito è abbastanza variabile, ma in genere si aggira sui 30-40 minuti.

Non vi aspettate, dunque, uno strumento miracoloso che riscaldi il vostro cibo in pochi minuti ma armatevi di pazienza.

Migliori scaldavivande in commercio

Se siete arrivati a questo punto è perché anche voi siete alla ricerca di un buon scaldavivande che vi accompagni nelle vostre giornate frenetiche.

Per questa ragione noi di Viaggiamo abbiamo selezionato per voi i migliori modelli di scaldavivande che si trovano in commercio, scelti tra i più acquistati e apprezzati da parte degli utenti Amazon.

1. YISSVIC – Scaldavivande portatile Elettrico

Iniziamo col presentarvi questo scaldavivande della Yissvic della capacità di 1,05 l.

Il suo design alla moda è dotato di un cucchiaio posto nello scomparto apposito del coperchio, di un contenitore piccolo da 0,45 l e di un portavivande da 0,6 l.

I contenitori interni di cui è dotato sono estraibili e, all’occorrenza, possono essere messi in frigorifero. Caratteristica da non sottovalutare è che non rilasciano odori, rimanendo discreti.

Sono, inoltre, presenti quattro ganci esterni utili perché rimanga ben chiuso, assicurando che non ci siano fuoriuscite di cibo o liquidi.

Questo scaldavivande ha la doppia funzione di riscaldamento e di isolamento termico.

2. SPICE – Amarillo Inox: scaldavivande elettrico

Passiamo adesso a questo scaldavivande messo in commercio dalla Spice, che si afferma nelle classifiche come il più venduto della sua categoria.

Potrete portarlo ovunque: al lavoro, a scuola, in vacanza, dovunque voi abbiate voglia di consumare caldo il vostro pasto, in completa autonomia e comodità.

Si differenzia dagli altri scaldavivande per la sua pratica vaschetta estraibile in acciaio inox, con capacità di 1,5 litri, che permette una perfetta igiene del prodotto e una ancora maggiore capacità termica.

Amarillo è dotato di diversi scompartimenti per riporre ogni tipo di alimento e suddividere così le vostre pietanze al suo interno. Il coperchio è rifinito con guarnizione di tenuta che renderanno il contenitore ermetico. Già inclusa troverete una posata in plastica.

Il suo consumo è di 40 w mentre il funzionamento è a rete elettrica 220.

3. Ariete – scaldavivande portatile elettrico

Scaldi è il nuovo scaldavivande elettrico messo in commercio da Ariete, azienda leader nel settore dei piccoli e grandi elettrodomestici.

Questo prodotto, della potenza di 104 W, è ideale per riscaldare in pochi minuti, in ufficio e fuori casa, i cibi fatti in casa precedentemente o i piatti pronti.

Grazie alla particolare conformazione a piatto ed ai comodi manici consente di trasportare, riscaldare e consumare le pietanze in un unico contenitore.

Il piatto è smaltato e, di conseguenza, antiaderente, resistente e facile da pulire. I manici e il cavo possono essere facilmente rimossi, rendendo più comodo il trasporto.

Ci auguriamo che riusciate a trovare il vostro scaldavivande e che vi siano utili i nostri consigli.

© Riproduzione riservata

2
Scrivi un commento

1000
2 Discussioni
0 Risposte alle discussioni
0 Follower
 
Commenti con più reazioni
Discussioni più accese
0 Commentatori
più recenti più vecchi
Scaldavivande elettrico: il migliore disponibile in rete - Viaggiamo

[…] Oggi noi di Viaggiamo torniamo ancora una volta a parlare di scaldavivande, ma questa volta vogliamo concentrarci su quelli elettrici. […]

Fornello elettrico da campeggio: quale comprare in rete - Viaggiamo

[…] infatti, è di vitale importanza per avere l’opportunità di cucinare un buon pasto caldo, ma anche semplicemente per riscaldare cibi pronti e bevande, o per mettere su un buon […]

Leggi anche
Leggi anche