Spiagge Sant’Antioco le più belle

Sant’Antioco, la più grande delle isole Sulcis in Sardegna. Chi di voi la conosce?

Per chi non la conoscesse Sant’Antioco è la più grande tra le isole del Sulcis ed è situata a sud ovest della Sardegna a cui si collega tramite un istmo artificiale in terra lungo circa 3km. Quest’isola è rinomata per la bellezza dei suoi due comuni principali, Sant’Antioco e Calasetta, per la vivacità della vita notturna, per gli ottimi ristoranti, per la selvaggia bellezza paesaggistica e, soprattutto, per le sue spiagge dalle acque cristalline.

Se state pensando di partire per la Sardegna , consigliamo di consultare expedia per le migliori offerte sui voli, invece per i migliori hotel e B&B consigliamo di dare un occhio a booking

Spiagge di Sant’Antioco

Cala Sapone

Iniziamo da una spiaggia a sabbia grossa ai cui lati si estende una stupenda scogliera rocciosa percorribile a piedi e che rivela diverse piccole insenature che potremo esplorare nuotando.

Sul lato esposto a sud troveremo una seconda altra spiaggia, dalle dimensioni più ridotte, ed un angolo chiuso molto indicato per chi voglia dedicarsi a qualche tuffo raggiungibile dopo aver superato un tratto di acque basse. All’angolo opposto la situazione sarà simile con una seconda zona, più appartata, da cui sarà sempre possibile tuffarsi ed anche godere di un piacevole scorcio sulla Cala della Signora.

Cala della Signora

Più che di una cala si tratta di un piccolo golfo dall’acqua cristallina diviso in più punti estremamente paesaggistici. Qui sarà possibile prendere il sole e riposare su rocce piatte e riscaldate dal sole; oppure si potrà raggiungere a nuoto un grottino estremamente suggestivo in cui godersi un poco di ombra e di fresco.

Cala Lunga

Tra le spiagge Sant’Antioco, citiamo Cala Lunga, una profonda insenatura dalla forma quasi rettangolare garantisce un ottimo riparo dalle correnti ed ospita una comoda spiaggia dalla sabbia finissima.

A causa della scarsità di corrente però l’acqua può risultare meno tersa delle altre spiagge ed è pertanto preferibile visitare questa località in barca così da godere del panorama mozzafiato che circonda l’insenatura e fermandosi in una delle zone d’acqua migliori.

Maladroxia

Sicuramente una delle spiagge più popolari dell’isola sia per le qualità paesaggistiche, l’acqua cristallina e la sabbia bianca e fine, che per i servizi offerti.

Risulta infatti vicina a diverse case vacanze e ad alcuni alberghi, viene servita da un ampio e comodo parcheggio ed è circondata da diversi chioschi, bar e ristoranti. Da sottolineare inoltre come sia anche raggiunta da un comodo servizio autobus.

Portixieddu

Una spiaggia di ciottoli bagnata da acque smeraldine che lasciano intravedere un fondale di sabbia incredibilmente fine. Tutto questo incorniciato da diverse zone rocciose che nascondono una seconda spiaggia molto intima chiamata Su Portixeddu Accuau – il porticciolo nascosto – e caratterizzata da fondali perfetti per chi fosse interessato ad andare in immersione o a praticare lo snorkeling. Decisamente uno degli angoli più belli ed incontaminati dell’isola è servita solamente da piccoli parcheggi adiacenti alla strada principale.

Coaquaddus

Circondata da vegetazione rigogliosa la lunga spiaggia di sabbia bianca è bagnata da un mare trasparente e dal fondale basso sicuro per i bambini ed ideale per bagnanti non troppo abili e per chi ami le lunghe passeggiate.

Una delle spiagge più comode dell’isola anche per quanto riguarda i servizi: qui infatti sarà possibile lasciare l’auto presso un parcheggio a pagamento, acquistare gelati e bevande in un chiosco di buone dimensioni, affittare sedie sdraio, ombrelloni, pedalò e campi da Bach Volley.

Turri

Situata subito dopo Coaquaddus è caratterizzata da tre insenature e altrettante spiagge: le due più grandi sono caratterizzate da un misto di sabbia e ciottoli mentre l’ultima, più piccola ed intima, ospita solamente i ciottoli.

Nell’acqua pulitissima si riflette un paesaggio mozzafiato ricco di vegetazione rigogliosa e dominato dai resti di una torre (da qui il nome della spiaggia) e di un acquedotto romano. La spiaggia è raggiungibile solo a piedi attraverso una discesa per sentieri stretti ed estremamente suggestivi.

Nido dei Passeri

Offre un panorama dalla bellezza selvaggia: le rocce brulle, dai colori scuri e vagamente rossastri, portano ad uno strapiombo sul mare di circa venti metri che si estende per diversi chilometri.

Offre una zona balneabile non adatta a tutti ma ideale per chi sia deciso a cimentarsi in tuffi spettacolari o voglia dedicarsi alla pesca subacquea.

Is praneddas

E’ uno dei luoghi più suggestivi dell’isola grazie ad un arco roccioso, chiamato “l’arco dei baci“, che domina la zona e si bagna in un canale poco profondo che sfocia in una piscina naturale profonda circa 5 metri, chiusa da un semicerchio di rocce che fungono da punto di riposo per i bagnanti.

Uscendo dalla piscina, nuotando quindi sotto l’arco, si passa in una zona di mare dai fondali particolarmente suggestivi e profondi ideali per lo snorkeling o per una visita con le bombole.

Le Saline

Deve il nome alle saline collocate a poca distanza dalla spiaggia in sabbia bianchissima. Qui il fondale marino è pulito e l’acqua è cristallina e sarà anche possibile affittare alcuni spazi con ombrelloni e sedie sdraio oltre che rinfrescarsi presso un piccolo bar.

Scritto da Redazione Online
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Baia Verde Gallipoli: i migliori lidi e discoteche della zona

Pefkos Rodi, spiaggia e vita notturna

Leggi anche
  • zurigoZurigo: la città più grande della Svizzera

    Zurigo è una città svizzera ricca di attrattive, come il giardino zoologico. La maggior parte degli hotel sono ben collegati con il centro

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • 
    Loading...
  • zermatt estate 2020Zermatt estate 2020: tutte le informazioni

    Tutte le informazioni che servono per visitare Zermatt durante l’estate 2020.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.