Tallinn in 5 giorni, tutte le tappe

Un viaggio alla scoperta della perla dell'Estonia.

Visitare Tallinn in 5 giorni potrebbe non essere semplice e per questo motivo è bene conoscere quelle che sono tutte le tappe fondamentali che devono essere visitate.
Ecco una breve guida che illustra i punti maggiormente importanti di questo luogo.

Tallinn in 5 giorni, tappe

Una delle prime tappe fondamentali che merita di essere visitata è rappresentata dalla città antica, che sorge ai piedi della collina Toompea.
Questo luogo è il cuore pulsante della città e la popolazione riesce a offrire quella sensazione di luogo indimenticabile e ricco di cultura antica.

Pertanto se si ha l’intenzione di affrontare un viaggio che possa essere indimenticabile e si vuole avere l’occasione di raggiungere una delle migliori tappe, il centro della città antica non deve essere mai messo in secondo piano rispetto ad altre zone.

Inoltre dal 1997 questa zona è diventata Patrimonio dell’Umanità grazie alla bellezza e originalità delle strutture abitative, molte delle quali ancora caratterizzate da uno stile molto antico e piacevole da vedere, nonchè in grado di trasmettere quella sensazione di tradizione che contraddistingue Tallinn.

Altro luogo molto importante che bisogna assolutamente visitare quando si parla di Tallinn è la piazza del Municipio, che offre l’opportunità di conseguire non pochi obiettivi.

Primo di questi è quello di essere immersi in una zona molto piacevole da vedere, ricca di tradizione e soprattutto in grado di lasciare una sensazione di viaggio nel tempo: in questa piazza, infatti, tanti avvenimenti storici sono accaduti e le diverse guide locali faranno in modo che tutte le informazioni che riguardano Tallinn e la sua Raekoja Plats possano essere scoperte.

A questo dettaglio si aggiunge anche la presenza di tanti ristoranti locali grazie ai quali si avrà la concreta possibilità di assaporare il cibo tipico di questo luogo, che con le sue tante ricette saprà deliziare il palato.

Se poi questa piazza viene visitata durante il periodo invernale, si potranno fare tantissimi acquisti grazie ai diversi mercatini locali che si trovano nella zona, ognuno dei quali a tematica natalizia.
Pertanto l’inverno non sarà un periodo sconsigliato per recarsi a Tallinn, visto che sarà possibile essere investiti da un concetto totalmente differente relativo al Natale.

La Grande Gilda

Seppur poco noti, gli artisti che sono vissuti a Tallinn sono stati parecchi e ognuno di essi ha saputo effettivamente dare un apporto a livello culturale all’intera nazione.

Per poter avere l’occasione di conoscere la storia e tutte le diverse opere realizzate dai suddetti artisti, non occorre fare altro che recarsi presso La Grande Gilda, ovvero il museo nazionale che racchiude tutte le opere maggiormente famose realizzate da questi artisti e che riescono a trasmettere quella sensazione di cultura che potrà essere facilmente sentita una volta che ci si reca in questo museo.

Tante aree dedicate interamente ai diversi artisti e allo stesso tempo molte descrizioni che introducono la storia dell’opera realizzata faranno in modo che il piacere della scoperta possa essere una delle sensazioni migliori che si potranno sentire, senza alcuna ombra di dubbio.

Inoltre, trovandosi poco distante dal centro della città, La Grande Gilda permette di accompagnare il viaggio istruttivo a quello interamente dedicato allo svago.

Pertanto due obiettivi in uno solo potranno essere conseguiti nel momento in cui si decide di recarsi presso questa struttura, definita come una delle più importanti che si trovano a Tallinn.

Pertanto queste sono le tappe fondamentali da raggiungere una volta che ci si reca a Tallinn.

Scritto da Redazione Online
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Namibia, cosa vedere: alla scoperta dell’Africa

Madagascar, stagione migliore per andare: i nostri consigli

Leggi anche
  • zurigoZurigo: la città più grande della Svizzera

    Zurigo è una città svizzera ricca di attrattive, come il giardino zoologico. La maggior parte degli hotel sono ben collegati con il centro

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • 
    Loading...
  • zermatt estate 2020Zermatt estate 2020: tutte le informazioni

    Tutte le informazioni che servono per visitare Zermatt durante l’estate 2020.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.