Tempio di Giove di Terracina 2020: informazioni per la visita

Tutte le informazioni sulla visita e la storia al Tempio di Giove di Terracina per il 2020.

Il Tempio di Giove Terracina è uno dei siti più interessanti da visitare nel 2020 nel Lazio. Un luogo storico, che racconta le tradizioni e la cultura dell’antica Roma. Vediamo, quindi, tutte le informazioni sulla storia e sulla visita all’antico tempio romano.

Tempio di Giove Terracina 2020

L’antico tempio di Giove Anxur è un tempio romano costruito su un’imponente sostruzione del I secolo a.C.. Si trova sul monte Sant’Angelo, nella città di Terracina, in provincia di Latina.

Il monte Sant’Angelo, noto anche come monte Giove, costituisce l’ultima propaggine dei monti Ausoni, che giunge fino al mar Tirreno, chiudendo a sud la pianura pontina. Il santuario, arrivato fino a noi nel rifacimento di epoca sillana, comprende una terrazza superiore, anche nota come “campo trincerato”, con uso prevalentemente militare, e una terrazza inferiore, che ospita il grande tempio e il santuario oracolare.

Advertisements

Una struttura solitaria che sovrasta il monte, godendo di un panorama mozzafiato.

Terracina

La storia

Non sorprende che la costruzione del tempio di Giove Anxur fu ispirata ai Romani dalla grande architettura scenografica ellenistica.

Infatti, la sua mole ed il suo impianto architettonico lo dimostrano.

Tuttavia, non tutti sanno che di recente si è scoperto che il santuario di Terracina fosse dedicato a Venere e non a Giove fanciullo, che in latino si dice Anxur, come si pensava. Infatti, è stata trovata un’effige votiva dedicata a Venere nei pressi del tempio, anche se, secondo alcuni studiosi, è verosimile che vi sia stata trasportata solo in un secondo momento dal vicino tempio di Venere del Circeo.

In epoca sillana, agli inizi del I secolo a.C., risale la monumentale ricostruzione, con una cinta muraria e un campo militare per il controllo del passaggio della via Appia e il nuovo grande tempio. Questo era edificato su una scenografica terrazza di fondazione in opera incerta, con portico retrostante.

Dopo l’epoca romana il santuario fu distrutto e incendiato e i resti furono noti in epoca medioevale con il nome di “palazzo di Teodorico“.

Nell’alto Medioevo nella zona del cosiddetto “piccolo tempio” si insediò un monastero benedettino dedicato a San Michele Arcangelo, dal quale l’intero colle prese il nome attuale. In particolare un corridoio interno di sostruzione si trasformò, poi, in chiesa, con affreschi del IX secolo. Altre strutture medioevali, inoltre, testimoniano la continuazione dell’uso militare della sommità del colle. L’area venne definitivamente abbandonata alla fine del XVI secolo, con lo spopolamento della città di Terracina.

Tempio

Orari

Per visitare il maestoso tempio di Terracina, i giorni di apertura al pubblico vanno dal mercoledì alla domenica. Gli orari delle visite vanno dalle 9 alle 12 e dalle 17 alle 20.

Costo del biglietto

La visita al tempio prevede l’acquisto di un biglietto. Il costo è di 7 euro per gli adulti, 4 euro quello ridotto e i bambini al di sotto dei 6 anni entrano gratuitamente.

Inoltre, si organizzano visite guidate di diversa durata per visitare il tempio di Giove in compagnia di una guida turistica preparata.

Scritto da Ilenia Albanese
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Villar San Costanzo: cosa vedere nel borgo piemontese

Corno Piccolo Gran Sasso: trekking ed escursioni

Leggi anche
  • zurigoZurigo: la città più grande della Svizzera

    Zurigo è una città svizzera ricca di attrattive, come il giardino zoologico. La maggior parte degli hotel sono ben collegati con il centro

  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • 
    Loading...
  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.