Notizie.it logo

Classifica: i quattro travel blogger più popolari del 2019

travel blogger

Una piccola classifica dei migliori travel blogger in circolazione.

Grazie ai prezzi dei biglietti aerei sempre più economici e la diffusione di piattaforme come AirBnB che ampliano ulteriormente il numero di opzioni di alloggio a prezzi accessibili, i viaggi sono diventati più popolari che mai. Probabilmente, parte del merito va anche all’attività svolta sul Web dai cosiddetti travel blogger, che pubblicano foto e resoconti dei loro viaggi per promuovere delle mete che vale la pena di visitare: ecco i quattro da tenere d’occhio.

La classifica dei migliori travel blogger

Blob, vlog, pagine personali o profili social: nel 2019, raccontare della propria passione per i viaggi può essere realizzato in decine di modalità differenti ed è proprio per questo che il mondo dei travel blogger è tanto variegato. Tuttavia, quelli di maggior successo mantengono delle caratteristiche comuni, prima fra tutte la capacità di attirare a sè il proprio pubblico e di imporsi come figura di riferimento nel settore viaggi. Necessari sono quindi un certo carisma e una schiettezza di base, in maniera che i lettori – o, in alcuni casi su YouTube, gli spettatori – sappiano di potersi fidare delle informazioni divulgate.

Ecco quindi i 4 travel blogger più originali ed interessanti del 2019. Unico requisito? Saper capire l’inglese!

1)Expert Vagabond: vera e propria istituzione nel settore, questo sito sa offrire informazioni e curiosità sempre originali e divertenti nel mondo travel. Che si tratti di fare l’autostop in giro per l’America o di nuotare in compagnia degli squali alle Fiji, le esperienze raccontate sono sempre uniche nel loro genere, tanto da interessare globetrotter e non;

2)Nero and me: il Nerone in questione non è l’imperatore romano, bensì il border collie che insieme al suo padrone Joshua gira il mondo in canoa, camper o bicicletta. Le foto – pubblicate su Instagram – sono davvero uniche e divertenti, ispirando molti dei suoi follower a seguire il suo esempio e partire;

3)The Poor Traveler: il nome è tutto nel titolo di questo blog, che raccoglie i contenuti e le testimonianze di diversi viaggiatori interessati a girare il mondo con la spesa minore possibile.

Utilissimo a progettare le prossime vacanze in caso di budget risicato, il sito può essere interessante anche soltanto per il tono ironico dei post.

4)Hippie in Heels: la creatrice, Rachel Jones, ha scelto di abbandonare la carriera di infermiera per seguire il proprio sogno di girare il mondo e da allora non si è più fermata. Ha vissuto per alcuni anni in India, ma sui suoi social racconta di esperienze vissute un po’ in ogni continente – puoi trovarla su Facebook, Instagram, Twitter, Pinterest e YouTube.

© Riproduzione riservata
Leggi anche