Trekking sul mare in Calabria: i sentieri migliori

I migliori sentieri di trekking in Calabria sul mare da percorrere per ammirare panorami spettacolari sulla costa.

In Calabria sono tanti gli itinerari da trekking da percorrere sul mare, che regalano viste spettacolari sulla costa attraversando la natura rigogliosa. Vediamo quali sono i migliori tra cui scegliere per vivere un’esperienza speciale.

Trekking sul mare in Calabria

La regione calabrese è selvaggia, meravigliosa e incredibile. Stupisce con panorami variegati, che passano dalla vegetazione rigogliosa all’azzurro limpido del mare. Infatti, la Calabria è ricca di sentieri escursionistici da percorrere, adatti a grandi e piccini, che permettono di scoprire scorci meravigliosi sulla costa.

Vediamo, quindi, quali sono i sentieri più belli da percorrere per godersi una passeggiata tra terra, cielo e mare.

calabria cosa vedere con bambini

Advertisements

Sentiero del Tracciolino

Il Sentiero del Tracciolino, anche noto come sentiero Azzurro, è uno dei percorsi più affascinanti da percorrere in Calabria. Il percorso, infatti, raggiunge un balcone naturale a strapiombo sulla Costa Viola che collega Palmi a Bagnara Calabra, regalando panorami unici su tutta la costa tirrenica.

Un paesaggio incredibile che spazia da Capo Vaticano alle Isole Eolie fino ad arrivare allo Stretto di Messina con la maestosa sagoma dell’Etna.

La partenza dell’escursione è dalle Tre Croci bianche del Monte Sant’Elia. Da qui si scende lungo un sentiero fino ad abbandonare la vista della città di Palmi e scorgere le spiaggette incastonate tra le falesie, tra cui la spiaggia della Marinella e Cala Janculla. L’itinerario è un percorso di media difficoltà e adatto a tutti. Non è presente nessun tipo di segnaletica quindi è consigliato seguirlo in compagnia di una guida locale.

Costa Viola

Gabella Grande e Foce del Neto

Un’escursione dal contenuto naturalistico e paesaggistico, ideale per gli amanti della natura e degli scorci ancora selvaggi è quella di Gabella Grande e Foce del Neto. L’itinerario si sviluppa a Crotone lungo la spiaggia selvaggia di Gabella Grande, una lingua di sabbia bianca e dal mare turchese. Si risale, poi, verso nord, arrivano alla Foce del Neto, un’oasi naturalistica protetta dall’istituzione della Zps.

La spiaggia di Gabella Grande è meta preferita per gli amanti del Kitesurf che trovano qui le condizioni ideali per pazzesche esibizioni. La fitta vegetazione a ridosso del litorale protegge dalla calura del sole e arricchisce il paesaggio. Il fondale del mare è profondo e sabbioso, ma di una limpidezza più unica che rara. Gabella Grande e Foce del Neto è un’escursione ideale per chi ama gli ambienti naturali e selvaggi. L’intero litorale a nord di Crotone è caratterizzato da ampie spiagge e fondali sabbiosi. Il percorso è perfetto per chi cerca relax al mare.

Scritto da Ilenia Albanese
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Tarvisio e dintorni: cosa vedere e consigli di viaggio

Barriera corallina Polinesia francese: informazioni

Leggi anche
  • Zip line a San Mauro CastelverdeZip line a San Mauro Castelverde: adrenalina e natura

    Per un’esperienza di adrenalina tra cielo e panorami, in Sicilia è possibile sorvolare le Madonie con la Zip line di San Mauro Castelverde.

  • montagneYukon Striker: aprono in Canada le montagne russe più veloci del mondo

    Le montagne russe più alte e veloci del mondo apriranno a fine maggio in Canada.

  • World Cleanup Day 2020 ItaliaWorld Cleanup Day 2020 Italia: la giornata della pulizia

    Tutte le informazioni sul World Cleanup Day 2020 in Italia e all’estero, le date e come partecipare.

  • Winter Wonderland Ferrara 2020Winter Wonderland Ferrara 2020: il Natale in Giostra

    Winter Wonderland: Natale in Giostra vi aspetta a Ferrara con un programma ricco di appuntamenti.

  • 
    Loading...
  • Weekend romantico a Cesky Krumlov in Repubblica CecaWeekend romantico a Cesky Krumlov in Repubblica Ceca
Contents.media