Notizie.it logo

Troina: dove si trova e cosa vedere in questa località

troina

Troina, una città ricca di arte e storia.

Troina è un piccolo comune italiano del Sud Italia. Fa parte del libero consorzio comunale di Enna, in Sicilia.

Troina cosa vedere

Comune dotato di una forte impronta storica, la città di Troina, come molti altri comuni Siciliani, presenta una massiccia presenza di edifici di culto. Fra le varie strutture, spicca notevolmente la Cattedrale della Beata Assunta.

E’ facilmente riconoscibile dalla grande torre campanaria in stile normanno che sovrasta la piazza principale della città, piazza Conte Ruggero. La Cattedrale della Beata Assunta custodisce al suo interno numerosi tesori artistici appartenenti a diverse correnti artistiche e a diverse culture, da quella bizantina a quella francese.

Chiese

Nei pressi della Cattedrale sono presenti altri i luoghi di culto meritevoli di visita, abbiamo:

  • l’Oratorio con i suoi pavimenti in ceramica salentina e i suoi numerosi stucchi dorati;
  • la Chiesa di San Giorgio con la sua volta finemente decorata;
  • tante altre chiese di cui vi citeremo qualche nome: Chiesa di San Sebastiano; Chiesa di San Biagio; Chiesa di Santa Lucia e la Chiesa del Collegio di Maria Addolorata, ogni chiesa custodisce al suo interno dipinti, affreschi e oggetti legati alla cristianità.

Conventi e Castello

Oltre alla vasta presenza di chiese sono molteplici anche i conventi, fra i vari i più importanti sono il convento di San Michele Nuovo e di San Michele Vecchio, nei pressi di quest’ultimo convento è anche presente una particolare croce, la croce della Timpa si erge infatti sopra una colonna seicentesca.

Altra imponente struttura da visitare è il Castello Normanno, struttura militare risalente al 1061 circa, ma questo castello non è l’unica attrazione a stampo militare della città, sempre sullo stesso genere potrete infatti visitare: il Ponte Medievale, la cinta muraria e la Torre Capitania.

Museo e Necropoli

La Torre Capitania ospita al suo interno anche un museo civico che propone varie tipologie di mostre che possono essere temporanee o permanenti.
Degni di nota sono anche tre grandi palazzi: il Palazzo Sollima; il Palazzo Stazzone e quello Pintaura.

Nel corso della vostra visita potrete andare alla Necropoli del Monte Muganà, in questa sezione archeologica sono ancora visibili i resti di una città risalente al neolitico, ma la Necropoli non il solo sito archeologico presente, sono presenti altri piccoli siti archeologici visitabili rispettivamente sul Monte di Troina e sul Picco San Pantheon.

Natura a Troina

Non mancano poi gli itinerari a tema natura, la città di Troina infatti presenta una forte simbiosi con l’ambiente circostante grazie anche a donazioni terriere passate.

Potrete fare lunghe passeggiate ecologiche nei boschi o rilassarvi con le attività di yoga all’aperto, scalare le cime dei monti Nebrodi per poter ammirare il lago Sartori dove potrete inoltre praticare del canottaggio su lago o fare un giro in bici per il percorso circostante; sono disponibili inoltre delle passeggiate a cavallo guidate.

Qualora decideste invece di visitare la città durante il periodo invernale potrete dedicarvi allo sci.

Essendo Troina una città dalla solide radici culturali, non mancheranno i luoghi dove poter saggiare le tradizionali pietanze gastronomiche, fra le varie taverne e i ristoranti potrete gustare piatti tipici come: i cannoli al forno; i ” ‘nfasciatieddi” o la ”vastedda cu sammucu”, a quest’ultima pietanza è dedicata un’intera sagra che si svolge durante la celebrazione di San Silvestro, il Santo patrono di Troina.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche