Umbria cosa vedere in un giorno, tutti i consigli

Umbria, storia e buon cibo nel cuore di Perugia.

Poter scoprire l’Umbria in un solo giorno può sembrare una cosa veramente difficile, ma visitando dei luoghi chiave non sarà affatto complesso conoscere l’essenza del “cuore verde dell’Italia” con una semplice gita fuori porta. Scopriamo cosa vedere in Umbria in un giorno.

Umbria cosa vedere in un giorno

Borghi medievali: una delle caratteristiche di questa regione è la numerosa presenza di borghi medioevali, piccoli o grandi che siano, rappresentano dei luoghi pittoreschi e ricchi di storia. Perugia è il capoluogo della regione ed è una città antica di 3000 anni, ricostruita sopra ad un insediamento umbro dagli Etruschi, rappresenta il polo culturale della regione.

Molto interessanti da vedere sono la Fontana Maggiore (una fontana marmorea di scultura totalmente medioevale), l’Arco Etrusco (la più grande porta di accesso alla vecchia città) e la Rocca Paolina (costruita tra il 1540 e il 1543 su volere di papa Paolo III come punizione per i perugini per essersi ribellati alle tasse sul sale, ha rappresentato fino al 1860, il simbolo del potere papale sul comune).

Altra città interessante da vedere è Assisi, una cittadella distante circa 20 km da Perugia che sorge alle pendici del Monte Subasio, ricca di chiese e basiliche è il centro spirituale della regione. Luoghi di rilievo sono la Basilica di San Francesco (costruita nel 1200, ospita le spoglie mortali di San Francesco d’Assisi, uno dei santi patroni d’Italia e dal 2000 inserita nella Lista del patrimonio dell’umanità dell’Unesco), Piazza del Comune (fulcro della vita notturna, ospita anche il Tempio di Minerva, un tempio con molta probabilità dedicato ad Ercole ed edificato nel 30 a.C.) e la Rocca Maggiore (una fortezza situata appena sopra ad Assisi, eretta nel 1316, che ha rappresentato per molto tempo la maggiore fonte di difesa della cittadella).

A Perugia e ad Assisi, come in molti altri borghi umbri (Gubbio, Orvieto, Spoleto, Spello ecc.), sono presenti una grande vastità di opere e monumenti da vedere che spaziano dall’interesse storico a quello religioso, passando anche attraverso ad una massiccia presenza di opere artistiche che meritano tutte di essere scoperte, e data la relativa vicinanza delle varie località, è possibile visitarne una buona parte in una sola giornata.

Natura in Umbria

Per gli amanti della natura, l’Umbria con il suo paesaggio prevalentemente collinare, è caratterizzata da vallate che si alternano a catene montuose ed altopiani. Un posto molto suggestivo è la Piana di Castelluccio: è un altopiano situato nel versante umbro dei Monti Sibillini che offre diverse possibilità di trascorrere al meglio una gita fuori porta.

I percorsi per praticare trekking (a piedi o con i muli) sono molti, si può raggiungere, per esempio, il Lago di Pilato (1 941 m.) che, di origini glaciali e a breve distanza dalla cima del Monte Vettore (2 478 m.), ospita una particolare specie di crostacei. Gli amanti degli animali invece, potranno godersi delle lunghe passeggiate in sella ad un cavallo attraverso dei percorsi che permettono di ammirare ciò che la piana ha da offrire, in primis, la meravigliosa fioritura che tra fine maggio ed inizio luglio dipinge la piana con stupendi colori.

I più spericolati infine, potranno scegliere se godersi il paesaggio su di una mountain bike, se ammirarlo dall’alto in volo libero con il parapendio o con il deltaplano, o se rinfrescarsi praticando il rafting (disponibile con gommone, kayak e canoa) lungo il fiume Corno, che scende lungo la Valnerina.

I più ghiotti invece, spostandosi di poco dalla Piana di Castelluccio, potranno visitare Norcia: patria della Norcineria (metodo di lavorazione delle carni suine), mette a disposizione il suo pregiatissimo Prosciutto di Norcia (marchiato IGP nel 1998), vari prodotti di salumeria e macelleria, il Tartufo Nero di Norcia, le Lenticchie di Castelluccio, il Pecorino di Norcia e molto altro ancora.

Non mancano trattorie e ristoranti nei quali si può degustare tutto ciò e, se ci si innamora di tali sapori, è possibile acquistare questi prodotti unici nelle varie Norcinerie dislocate in zona.

Scritto da Redazione Online
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Portogallo cosa vedere in 15 giorni: tutte le tappe

Singapore cosa vedere in 2 giorni: i nostri consigli

Leggi anche
  • zurigoZurigo: la città più grande della Svizzera

    Zurigo è una città svizzera ricca di attrattive, come il giardino zoologico. La maggior parte degli hotel sono ben collegati con il centro

  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • 
    Loading...
  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.