Notizie.it logo

Cosa vedere al Lago di Costanza

Cosa vedere al Lago di Costanza

Il Lago di Costanza, che si trova al di sotto del margine settentrionale delle Alpi, è di gran lunga il più grande lago della Germania, il terzo lago più grande dell’Europa centrale (dopo il lago Balaton in Ungheria e il lago di Ginevra) e il secondo più grande dei laghi che si affacciano sulle Alpi. Da sud-est a nord-ovest è divisa in Obersee, la più grande e più profonda parte del lago, che si estende da Bregenz Bay a Eichhorn (Konstanz), e due molto stretti, rami più brevi e meno profondi, il Überlinger tra la Bodanrück e Linzgau e la Untersee, separato dal lago principale da una striscia di terra attraversata dal Reno a Costanza. Alla sua estremità settentrionale Untersee divide in Gnadensee, tra l’isola di Reichenau e il Bodanrück, e il Zeller See, tra le penisole Ori e Mettnau a Radolfzell Bay. Diverse aree sulle rive del lago, in particolare in prossimità delle foci dei grandi fiumi tributari, sono stati dichiarati paesaggio o riserve naturali, al fine di mantenerli nella loro condizione incontaminata.

Le più importanti riserve naturali sono la Wollmatinger Ried, dove il Reno scorre dal lago principale nella Untersee; la parte sud-orientale della penisola Mettnau; varie sezioni della sponda della penisola Höri; il Mindelsee e la palude intorno alle sue rive. Ci sono numerosi edifici storici intorno al lago di Costanza in cui è stato effettuato il lavoro di restauro , e ottimo lavoro è stato fatto anche per ripulire e migliorare le città e i villaggi. La regione offre esempi della realizzazione artistica di ogni epoca e stile, e visitatori interessati all’arte e l’architettura possono trovare ciò che maggiormente amano.

© Riproduzione riservata
About Simona Bernini
Parigi è la mia casa. Amo leggere e sono una teinomane.
Leggi anche