Notizie.it logo

Viaggio in treno tra Marsiglia, Costa Azzurra e Parigi

L’estate porta via ogni voglia di lavorare e studiare, che viene sostituita dal desiderio di vacanza. C’è chi preferisce andare al mare, chi in città d’arte, chi vorrebbe fare entrambe ma non sa come, chi ama i viaggi “zaino in spalla e avventura”. In questo articolo vi proponiamo un viaggio che unisce tutti questi elementi in una meravigliosa vacanza, un viaggio in treno in Francia tra Marsiglia e la Costa Azzurra e Parigi.

Il viaggio parte da Marsiglia, città antichissima della costa francese. I luoghi di interesse della città sono molteplici: la Chiesa di Notre Dame de la Garde, la cui posizione offre una splendida vista panoramica su tutta la città, il vecchio porto, le viette del centro storico che uniscono casette colorate e palazzi liberty, l’abbazia di St. Victor, con le torri merlate, il piccolo porto pittoresco dell’Estaque, ritratto in moltissimi quadri impressionisti, cubisti e fauvisti, il Chateau d’If costruito sull’acqua e circondato dalle isole Frioul, luoghi splendidi immersi nel blu lucente del mare.

A mezz’ora di treno da Marsiglia è possibile raggiungere la cittadina medievale di Aix-en-Provence, un gioiello della Provenza. Il suo favoloso centro storico è caratterizzato da una vita sociale effervescente, soprattutto nella seconda metà di Luglio durante il festival del teatro, periodo in cui la città si arricchisce di colori, eventi e artisti di strada di grande talento.

Da Marsiglia potete poi spostarvi in treno a Montpellier, un’altra tra le maggiori mete turistiche della Costa Azzurra. Da Marsiglia partono numerosi treni per questa città, che è possibile raggiungere in un’ora e mezza circa di viaggio, acquistando biglietti a partire da 24 euro circa (per i treni più rapidi). Situata anch’essa sul mare, è anch’essa una città medievale che conserva stupendi tesori delle epoche passate. Il centro storico, ricco di vie medievali e stupendi palazzi privati, la meravigliosa cattedrale di Saint-Pierre, l’arco di Trionfo, il quartiere di Antigone, progettato dall’architetto Ricardo Bofill, e le sponde del Lez, la Place de la Comedie sono solo alcune delle attrattive che si uniscono all’atmosfera viva della città.

Anche qui a luglio si tiene un bellissimo festival della danza che merita una visita.

Nel vostro viaggio verso Parigi, potreste fermarvi a metà via, magari nella regione della Borgogna. La Borgogna offre un paesaggio molto simile alla Toscana, con colline morbide e armoniose adibite alla viticoltura. In questa regione si produce molto vino e è pertanto possibile gustare, assieme alle prelibatezze della cucina francese, che non ha nulla da invidiare a quella italiana, dei vini superlativi. Da Montpellier potete prendere uno dei numerosi treni per Lyon, la terza città più grande della Francia dopo Parigi e Marsiglia. La città è raggiungibile in treno in un paio d’ore e il costo è circa 30 euro, ma i prezzi sono variabili. La città, situata sul Rodano, e la Saona, offre numerose attrattive culturali e non, meritando anch’essa una visita. Da Lyon, sempre in treno, potrete recarvi a Macon, nel sud della Borgogna.

Il viaggio dura un’ora circa e i biglietti sono acquistabili a partire da 12 euro. Nella città potrete visitare lo stupendo centro storico, con un fiabesco ponte sul fiume, luogo molto suggestivo soprattutto di sera, e concedervi una degustazioni di vini in una delle numerose enoteche della città.

Se avete abbastanza tempo, una visita alla città di Cluny merita enormemente. Il centro pittoresco della città è reso ancora più fiabesco dai resti di una incredibile abbazia del X secolo, conservata solo in parte e in parte ricostruita. Questo luogo rappresenta uno dei luoghi di maggior interesse della Francia, nonché di studio da parte di archeologi e storici. Potete recarvi a Cluny in giornata per poi tornare a Macon e dirigervi da lì a Parigi con uno dei numerosi treni che in rapidità e economia vi porteranno alla capitale.

© Riproduzione riservata
Leggi anche