Notizie.it logo

Vienna cosa vedere in 3 giorni: un mini itinerario

vienna cosa vedere in 3 giorni

Tre giorni da favola, nel vero senso della parola!

Cosa vedere a Vienna in 3 giorni? La capitale austriaca è ricca di storia e di monumenti e di certo non basterebbero 3 giorni per poterla visitare.
In pochi giorni potrete scoprire le bellezze imperiali dell’epoca, lasciatevi incantare dai palazzi lussuosi e dalla chiese che la maestosa città ha da offrire ai turisti.
Per poter scoprire il fascino della città non occorre potersi affannare e spesso quando si ha poco tempo per poter visitare una città si visita tutto e subito senza godere a pieno le bellezze che la città riserva.

Il tuor che vi proporremo per poter visitare Vienna è stato studiato apposta per poter riuscire a visitare a pieno i monumenti e le attrazioni più belle che la città offre.
Potrete fermarvi con comodo a gustare le pietanze del posto comodamente senza correre ma in modo che sia una vacanza culturale ma non arronzata.

Vienna cosa vedere in 3 giorni

Primo giorno a Vienna

La prima giornata sarà dedicata alla visita della Vienna Imperiale, partendo dal simbolo vero e proprio della capitale.

Successivamente sarà dedicato ad un monumento interessante come la chiesa di St. Peter Krische e finiremo il tour nella zona dedicata esclusivamente allo shopping.

La chiesa di Santo Stefano è il simbolo vero e proprio della capitale. Fu ricostruita nel XII secolo in stile romanico ma successivamente fu incendiata ed è stata ricostruita con uno stile completamente diverso, lo stile gotico.

Fu ricostruita nel 1900 e da allora è uno dei monumenti più visitati in tutto il territorio austriaco. Come in ogni monumento non vi fermate a guardare solo la facciata esterna ma se potete entrate al’interno e visitate anche il campanile, il costo è di pochi euro e ne vale davvero la pena visitarlo.

Dopo la visita al maestoso Duomo di Vienna, potrete sbizzarrirvi nella via dedicata allo shopping, il Graben ma appena potete fermate la voglia frenetica di acquistare e visitate la chiesa di San Pietro, che è situata a pochi passi dalla via del Duomo.

Per tutti gli amanti dello stile barocco, non perdete l’occasione per poterla visitare.

Successivamente fermatevi a visitare tutti gli affreschi che ci sono nella chiesa.

Dopo che sarete usciti dalla chiesa di San Pietro, entrate in hofborg e raggiungete la fine della strada. Anche se apparentemente non potrebbe sembrarvi così bello, fermatevi ed entrate al suo interno perché ci sono altri numerosi edifici da poter visitare, sono stati costruiti in epoche completamente differenti e ognuno di esso racchiude una storia a sè.

Se amate le favole, non perderete l’occasione per poter visitare il Museo di Sissi. Per poterlo visitare occorre acquistare un biglietto di prevendita di 28.80 euro ed in questo modo potrete accedere facilmente a tutti gli appartamenti imperiali ed ai Musei che ne comprendono tutto il ticket.

Secondo giorno a Vienna

Il secondo giorno a Vienna sarà dedicato alle attrazioni del posto. Il palazzo del Belvedere è una delle attrazioni estive e principesche di tutta Europa, ne vale davvero la pena visitarla almeno una volta nella vita.

Nella zona del Belvedere inferiore vengono ospitate le mostre di arte temporanea.

Da non perdere la sezione dedicata al bacio.

Dopo la visita al Belvedere potrete raggiungere con i mezzi pubblici il parco più famoso del mondo che in genere ospita gli eventi sportivi in tutto il mondo.

Terzo giorno a Vienna

Il terzo giorno a Vienna la potrete dedicare “Castello di Schonbrunn, la residenza estiva degli Asburgo”, se avrete acquistato in anticipo il biglietto di Sisi ticket non dovrete spendere nemmeno un euro per poterlo visitare.

Per visitare tutti gli appartamenti imperiali di certo un giorno basta ed avanza perché avrete almeno 12 ore per poterlo ammirare in tutto il suo splendore.
Dopo averlo visitato vi potrete rilassare nel parco sottostante.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche