Visita alla Casa di Anna Frank ad Amsterdam

Vi sono alcune persone che, nel corso del tempo, sono diventati “simboli” di un periodo o “portatori” di messaggio simbolico ed universale, come Martin Luther King o, più recentemente, Nelson Mandela. Questo è il caso anche di Anna Frank, la bambina ebrea olandese che, grazie al suo diario, ha immortalato la crudeltà del genocidio ebraico durante la seconda guerra mondiale.

La casa dove ha vissuto e si è nascosta per alcuni anni (dal 1942 al 1944) la piccola Anna, oggi è divenuta un museo aperto al pubblico. Si trova nel cuore di Amsterdam, al numero 263 di Prinsengracht, facilmente raggiungibile dalla stazione centrale, a piedi o con dei tram (n° 13, 14 e 17) o autobus (n° 170, 172 e 174). In questa struttura è possibile visionare audiovisivi, la stanza ed alcuni oggetti appartenuti alla bambina di origine ebraica.

Advertisements

L’apertura al pubblico è tutti i giorni e va dalle h.9 alle 19 (tranne il sabato fino alle 21) nel periodo dal 1° Novembre al 31 Marzo; mentre dalle h.9 alle 21 dal 1° Aprile al 31 Ottobre (tranne a Luglio ed Agosto con prolungamento fino alle 22).

Scritto da Dario Porzi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Promozioni Trenitalia per Carnevale Venezia 2015

Cinque motivi per visitare la Norvegia in gennaio

Leggi anche
  • Weekend romantico a Cesky Krumlov in Repubblica CecaWeekend romantico a Cesky Krumlov in Repubblica Ceca
  • Weekend a Palermo la migliore guida turisticaWeekend a Palermo: la migliore guida turistica

    Da Piazza Pretoria sino al Duomo di Monreale, Palermo offre tantissimo da vedere in un weekend.

  • Visitare Castello estense Ferrara con bambiniVisitare Castello estense Ferrara con bambini
  • Visitare Castello di Gropparello con bambiniVisitare Castello di Gropparello con bambini
  • 
    Loading...
  • Basilica di Santa Maria Novella di FirenzeVisita e informazioni sulla Basilica di Santa Maria Novella di Firenze

    Tutte le informazioni sulla famosa Basilica di Santa Maria Novella di Firenze, quando visitarla e cosa vedere.

Contents.media