Notizie.it logo

Visita all’Hundred Islands National Park Filippine

Visita all’Hundred Islands National Park Filippine

Se volete passare una giornata rilassante fra la natura, l’Hundred Islands National Park è un’attrazione turistica assolutamente da vedere nelle Filippine.

Si trova nella provincia di Pangasinan nelle Filippine del nord, nella città di Alaminos.

Le isole sono sparpagliate lungo il golfo di Lingayene coprono un’area di 18,44 chilometri quadrati. Si crede che siano vecchie di due milioni di anni. Solo tre di loro sono visitabili dai turisti: Governors Island, Quezon Island e Children’s Island. Potete noleggiare un motoscafo e lasciare che un simpatico marinaio navighi per voi che potete godervi il panorama. è il primo parco nazionale delle Filippine e della Asia sudorientale.

Per arrivare nelle Hundred Islands delle Filippine, dovete prendere a noleggio una barca da Lucap Wharf a Alaminos. Per un viaggio andata e ritorno, pagherete 400 pesos fino a 10 passeggeri. L’ingresso al parco costa 10 pesos.

Nelle Hundred Islands, troverete vongole giganti, note anche come Taklobos agli abitanti del posto. Sono lunghe quasi un metro e pesano circa 225 kg. In alcune isole sono state scoperte circa 10 grotte. Sono state chiamate così in seguito alle formazioni rocciose e ai miti locali delle Filippine.

Ospitano belle barriere coralline colorate.

Tante isole, ma sono solo tre quelle sviluppate: Governors Island, Quezon Island e Children’s Island. Si cerca di preservare la bellezza di ogni isola delle Filippine, quindi lo sviluppo è minimo. Ci sono capanne e tavoli da picnic, toilette, alcuni rifugi e un cottage per la notte. Tutto è molto essenziale. Alcune attività da fare quando visitate l’Hundred Islands National Park includono: snorkeling, island hopping, nuoto e pesca. Per proteggere l’ambiente, in alcune isole non vengono organizzate attività.

© Riproduzione riservata
Leggi anche