Notizie.it logo

Visita a Hoi An, sito Unesco del Vietman

Visita a Hoi An, sito Unesco del Vietman

Nel 1999, il centro storico è stato dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO come un esempio ben conservato di un porto sud-est del commercio asiatico del 15 ° al 19 ° secolo, con edifici che mostrano una miscela unica di influenze locali e straniere.

A causa del maggior numero di turisti in visita a Hoi An una serie di attività stanno emergendo che permettono agli ospiti di uscire dal centro storico ed esplorare in moto, in bicicletta, kayak o barca a motore.

La città ha quattro musei che evidenziano la storia della regione. Questi musei sono gestiti dalla Hoi An Centro per la Gestione del Patrimonio Culturale e conservazione.

Il Museo di Storia e Cultura, a 13 Nguyen Hue St, era in origine una pagoda, costruita nel 17 ° secolo dagli abitanti del villaggio Minh Huong per adorare il Quan An, ed è adiacente al tempio Quan Cong.

Contiene reperti originali del Sa Huynh, Champa, Dai Viet e periodi Dai Nam, che ripercorre la storia degli abitanti di Hoi An dai suoi primi coloni fino ai tempi coloniali francesi.

Il Hoi An Museo del Folklore, a 33 Nguyen Thai Hoc St, è stato aperto nel 2005, ed è il più grande edificio a due piani in legno nel centro storico, a 57m di lunghezza e 9 m di larghezza, con frontali a Nguyen Thai Hoc St e Bach Dang St .

Il Museo della Ceramica Commercio si trova a 80 Tran Phu Street, ed è stato fondato nel 1995, in un edificio in legno restaurato, costruito intorno al 1858.

Il Museo di Sa Huỳnh Cultura, si trova a 149 Tran Phu St.

Fondato nel 1994, questo museo espone una collezione di oltre 200 reperti della cultura di Sa Huỳnh – considerati i coloni originali sul sito Hoi An – che risale a oltre 2000 anni fa.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche