Notizie.it logo

Quando visitare la Tanzania

Tanzania

La Tanzania, suggestivo Paese che custodisce ancora un’anima selvaggia e incontaminata, può essere meta di viaggio. Vediamo in quale periodo visitarla.

Scopriamo quando partire per visitare la splendida Tanzania e i suoi magnifici parchi.

La Tanzania è un Paese situato nell’Africa Centro-Orientale, rinomato per la bellezza dei suoi paesaggi naturali e per i suoi parchi. Simboli di questo Paese africano e mete turistiche visitate e molto apprezzate sono il “Kilimangiaro” (la vetta più alta dell’intero continente) e i diversi parchi naturali, dal “Serengheti” ad “Arusha”. Nel primo (dichiarato patrimonio dell’umanità dell’Unesco) si possono osservare i classici animali africani, dall’ippopotamo alle tigri, mentre nel secondo si trovano, oltre a tantissime specie viventi, suggestivi laghi naturali. Altra meta turistica occidentale, sia pur più recente, è la celebre isola di Zanzibar, con suggestive spiagge su cui si apre un mare cristallino.

Il clima della Tanzania non è uniforme su tutto il Paese. Il periodo consigliato per visitarla tuttavia è quello che va da giugno a settembre, quando il clima è fresco ed è meno piovoso.

Se si intende visitare il parco del “Serengheti”, è preferibile farlo a giugno o luglio, quando vi è la suggestiva migrazione di zebre e gnu oppure, se si è amanti del “birdwatching” il periodo migliore è tra Novembre ed Aprile. Le escursioni sul Kilimangiaro si possono apprezzare invece maggiormente nel periodo che va da maggio ad ottobre.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche