Notizie.it logo

Che cosa visitare a Viscri in Romania in due giorni

Che cosa visitare a Viscri in Romania in due giorni

Bunesti è un comune nella contea di Brasov, Romania. E ‘composto da cinque villaggi: Bunesti, Crit, Mesendorf, Roadeş e Viscri. Ognuno di questi ha una chiesa fortificata.

La popolazione di Viscri è di Roma di maggioranza, con alcuni rumeni, e circa 20 tedeschi. Si trova a nord ovest di Rupea ed è raggiungibile attraverso Dacia su 7 km di strada sterrata. Il paese è conosciuto soprattutto per la chiesa fortificata, originariamente costruita intorno al 1100. Fa parte dei villaggi con chiese fortificate in Transilvania, designato nel 1993 come Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO.

Le origini della chiesa fortificata da 1100 quando il secleri ha costruito una piccola chiesa ad aula unica con abside semicircolare. Intorno al 1185 la chiesa è stata rilevata da coloni sassoni, e le secleri furono costretti a stabilirsi più a nord.

Nel 14 ° secolo la parte orientale della chiesa fu ricostruita e nel 1525, sono state aggiunte le prime fortificazioni con torri. Nel 18 ° secolo la chiesa era circondata da un secondo muro di difesa. Dopo il 1743 è stato costruito un corridoio coperto per lo stoccaggio del grano. Un secolo più tardi, due camere nel corridoio difesa del bastione sono state trasformate in aule scolastiche. L’altare classico del 19 ° secolo ha come fulcro “la Benedizione dei Bambini” del pittore J. Paukratz da Rupea.

Nel 2006, il Principe di Galles ha acquistato e restaurato due case sassoni 18 ° secolo nei villaggi della Transilvania di Mălâncrav e Viscri per aiutare a proteggere l’unico modo di vivere che esiste da centinaia di anni e di promuovere il turismo sostenibile.

Gli edifici sono state ristrutturate e trasformate in pensioni per i turisti. Rimangono in armonia con l’architettura circostante e dispongono di una serie di oggetti d’antiquariato della Transilvania ma con servizi moderni, ove possibile.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche