Notizie.it logo

Weekend economico? Ecco le tre mete più low cost d’Europa

Weekend economico? Ecco le tre mete più low cost d’Europa

Si avvicinano le vacanze natalizie e le persone che vogliono concedersi due giorni di totale relax in questo periodo non mancano di certo. Per chi vuole passare l’ultimo dell’anno in una capitale Europea i tempi sono ormai ristretti, ma qualche idea può comunque tornar utile se si vuole fuggire da qualche parte per riprendersi dalle abbuffate delle feste. Il tutto però dando un occhio al portfogli, ma senza grandi rinunce.

Noi di viaggiamo.it abbiamo selezionato per voi tre mete low cost in giro per l’Europa, voi non dovete far altro che scegliere quella che più vi piace.

Budapest, Ungheria

Cosa visitare gratis Budapest 1 giorno

La capitale ungherese ha una storia gloriosa e antica; uno dei maggiori centri di passaggio tra l’Oriente e l’Occidente, complice la sua posizione strategica sul Danubio, ha visto miscelarsi tra loro numerose culture, tra le quali hanno dominato quella asburgica e quella ottomana.

Arrivare a Budaest non costa molto; i voli, se prenotati con un certo anticipo, possono costare meno di 80€ per passeggero.

Per alloggiare, come in tutte le grandi città, c’è un’ampia offerta: si può scegliere tra gli ostelli a 30€ a notte alle pensioni o hotel a 50€ avendo anche la garanzia di non essere molto distanti dal centro cittadino.

Attenzione! Pur essendo regolarmente nell’Unione Europea dal 2003, l’Ungheria non ha adottato l’unione monetaria, per cui si dovrà fare il cambio di valuta.

La moneta in uso ungherese è il fiorino ungherese e il cambio corrente con l’euro è: 1€ = 314,73 fiorini ungheresi.

Visitando Budapest si possono scoprire moltissime cose. Da vedere assolutamente è il Castello di Buda, dove al suo interno trova sede il palazzo reale e il Museo d’Arte Contemporanea. Tra un museo e l’altro, potete divertirvi ad assaporare sapori e odori nel grande mercato coperto della città, dove si può comprare un po’ della famosa paprika ungherese. Non dimenticatevi inoltre di visitare il Parlamento e di rilassarvi alle Terme Széchenyi., il più grande stabilimento termale d’Europa.

Praga, Repubblica Ceca

malastranapraga

Rimaniamo nell’Europa centro-orientale e visitiamo una delle più affascinanti capitali europee. Praga.

Amatissima dagli italiani, Praga accontenta tutti: da chi cerca una città ricca di fascino e cultura a chi vuole solo divertirsi con una buona birra a prezzi stracciati.

I voli per Praga non sono tra i più economici ma comunque non inarrivabili (100 euro a persona per un viaggio andata e ritorno), In ogni caso, il costo della vita,delle strutture alberghiere e dei trasporti rimangono bassi, nonostante un lieve incremento degli ultimi anni, in modo da poter ammortizzare la spesa per il volo.

Praga offre un panorama culturale immenso, con molti teatri e musei: da non perdere la Galleria Nazionale, che raccoglie grandi capolavori dell’arte occidentale, da Piero della Francesca a Picasso.

Rimanete poi incantati di fronte al più grande castello del mondo, dove ha sede la presidenza della Repubblica.

La sera invece fate un giro per i vecchi quartieri storici della città e divertitevi a passare da un pub all’altro.

Attenzione! Nemmeno in Repubblica Ceca vige la valuta in euro. Viene usata la corona ceca e un euro corrisponde a 27,60 corone ceche.

Berlino, Germania

germania

La capitale tedesca è unica al mondo: modernità, dinamismo e cultura si fondono in un mix perfetto e accattivante. Berlino promette di offrire tutto e di accontentare tutti: a Berlino si è turisti solo il primo giorno, poi si entra già a far parte della città.

I voli per Berlino sono economici se prenotati con un ceto anticipo (80€ un biglietto andata e ritorno) e il costo della vita è relativamente economico, pur essendo una delle maggiori capitali europee. Inoltre, grazie alla sua abbondanza di ristoranti e alberghi, trovare qualcosa adatto alle tasche di tutti non è difficile.

Tutti i palazzi antichi prussiani di Berlino sono stati dichiarati Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco e se siete appassionati di arte non avete che l’imbarazzo della scelta: perdetevi nella cosiddetta “Isola dei Musei” e visitate quelli che più vi piacciono.

Per divertirsi Berlino offre una miriade di opportunità a basso prezzo; qui le notti sono sempre troppo corte quando si passano nei locali giovani e alternativi del quartiere Mitte.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche