Notizie.it logo

Alla scoperta del borgo di Scanno

Alla scoperta del borgo di Scanno

Il meraviglioso borgo medievale di Scanno, situato nelle vicinanze del Parco Nazionale d’Abruzzo, va scoperto passeggiando per il groviglio di stradine che lo caratterizza, dove è possibile ammirare piazzette, palazzi nobiliari, fontane in pietra e magari pure qualche donna che indossa ancora con orgoglio il costume tradizionale.

Una passeggiata nel centro storico di Scanno è assolutamente d’obbligo per conoscere e ammirare le bellezze di uno dei borghi più fotografati d’Italia. Qui è possibile cogliere scorci incantevoli e affascinanti vedute panoramiche, ma anche concedersi una piacevolissima pausa shopping o gourmet. Degna di nota per gli amanti dell’architettura è la Chiesa di Santa Maria della Valle la cui struttura prevalentemente medievale si amalgama bene con il volto barocco conferitogli dagli stucchi e dalle decorazioni del suo interno.

Particolare è anche la Fontana del Sarracco che sorge di fronte alla Chiesa delle Anime Sante del Purgatorio, oggi sconsacrata e adibita ad Auditorium Comunale.

Lasciare il centro storico di Scanno senza aver fatto una sosta in uno dei suoi bar-pasticceria per assaggiare i dolci di produzione locale sarebbe un errore imperdonabile, perciò dedica la tua pausa gourmet alla degustazione di amaretti, mostaccioli e Pan dell’Orso, il dolce simbolo del paese. Prima di dirigerti verso il lago di Scanno, meta quasi obbligata per chi passa per il borgo, ti consiglio di dare un’occhiata ai negozietti artigianali e in particolari agli studi orafi del centro storico che realizzano degli incredibili gioielli in filigrana. Le Circejje, orecchini in oro con pendenti e perle, sono un vero bijou.

Il lago di Scanno, che è anche il più grande e il più visitato lago naturale di tutto l’Abruzzo, merita una visita non solo per oziare al sole durante la stagione estiva ma anche per praticare sport e fare qualche escursione in canoa o pedalò.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche