Notizie.it logo

Amman, cosa vedere nella capitale della Giordania

amman

Amman è una delle città più suggestive del Medio Oriente, conquista con il suo patrimonio artistico incredibile.

Amman viene considerata come una delle città più intriganti del Medio Oriente. La capitale della Giordania presenta al suo interno una lunga serie di anime che riescono a condividere fra loro in maniera armoniosa. Scopriamo insieme cosa vedere in un luogo così suggestivo.

Cosa vedere in Amman

Un patrimonio architettonico di primissima categoria, il primo aspetto che salta all’occhio di Amman riguarda il suo immenso patrimonio artistico. Sotto questo punto di vista, sono numerosi i luoghi che andrebbero visitati senza indugio. Ecco alcuni dei più interessanti.

La Cittadella comprende rovine risalenti all’età del bronzo. Al suo interno, si erge il meraviglioso Tempio di Ercole, del quale però restano soltanto alcune colonne fondanti. Consente la visione di un panorama mozzafiato sulla città giordana.

L’Anfiteatro Romano può contenere fino ad un massimo di 6000 visitatori ed è grado di lasciare a bocca aperta chiunque abbia intenzione di entrarci.

Nel corso degli ultimi anni, ha ospitato diversi eventi di una certa rilevanza.

Il Foro Romano è tornato in funzione in tempi recenti e costituisce la piazza antica più grande di Amman. Ha spazio all’interno per 500 persone e viene adoperato per rappresentazioni estive.

Il Jordan Museum racconta la cultura e le tradizioni locali con esposizioni e gallerie di alto livello.
Il Royal Autmobile Museum è davvero sorprendente, in quanto racconta la storia ultramillenaria della città attraverso i veicoli utilizzati.
La Galleria Nazionale delle Belle Arti presenta al suo interno una lunga serie di opere a rilevanza mondiale.

Strade e quartieri di Amman

Chi preferisce la vita quotidiana rispetto all’arte vera e propria ha numerose opportunità di scelta. Eccole di seguito.

Iniziamo dalle strade, capaci di sintetizzare l’anima di una città con pochi e semplici tocchi.

È il caso di Rainbow Street, la via della moda che presenta negozi e ristoranti a volontà, oltre a caffè e locali di tendenza. Una valida alternativa è rappresentata da Amman Downtown, autentico fulcro del commercio locale.

Molto intriganti sono anche i quartieri, tra i quali spicca Jabal Al L’Weibdeh. Stiamo parlando di una zona che sta vivendo una fase di profondo sviluppo, con numerosi negozi dallo stile intrigante come il JoBedu. Non mancano, inoltre, musei e gallerie tutti da ammirare.

Al tempo stesso, non ci si deve dimenticare dei mercati, situati per la maggior parte nel cuore di Amman Downtown. Dalle spezie ai gioielli, dalle verdure ai vestiti, ci si può svegliare molto presto la mattina e ammirare un delizioso profumo di thè nei suggestivi souk.

Inoltre, bisogna ricordare che Amman consente ai suoi visitatori di fumare la shisha all’interno di ciascun locale.

Quest’ultima è conosciuta dalle nostre parti con la denominazione di narghilè e contiene le stesse sostanze di una classica sigaretta. Un’esperienza all’insegna dell’etnicità che un fumatore dovrebbe vivere.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche