Argentiera, Sardegna: la storia e le bellezze da visitare

Le bellezze e la storia della frazione di Argentiera, vicino Sassari, situata nel nord-ovest della Sardegna.

La frazione di Argentiera, in Sardegna, è ricca di una storia che ha scolpito la struttura del piccolo paesino vicino Sassari. Un luogo affascinante, che in passato è stato un luogo di estrazione e che oggi attrae il turismo.

Argentiera, Sardegna: la storia

Argentiera è una piccola frazione di Sassari, da cui dista 40 chilometri, e conta un centinaio di anime. Il paesino si sviluppa attorno ai resti di un notevole stabilimento minerario. Infatti, fino agli anni sessanta era in funzione una miniera per l’estrazione di piombo e zinco e ferro con gran parte delle strutture in legno.

L’attività estrattiva è cessata nel 1963 e attualmente tutti gli impianti e gran parte delle abitazioni costruite in un particolare stile con le pietre del luogo, sono in disuso ed in stato di abbandono.

Advertisements

Tuttavia, Argenteria è interessata dal turismo per la bellezza della sua costa, oltre ad essere considerato un santuario per le attività naturalistiche e per il trekking.

Argentiera

Cosa vedere e cosa fare

L’Argentiera fa parte del Parco geominerario storico ed ambientale della Sardegna. Molti sono i luoghi interessanti da scoprire, come la piccola chiesa di Santa Barbara, suggestivamente collocata in cima ad una collina che domina il borgo e rivolta verso il mare.

Molto interessante è il cimitero, situato sulla strada poco prima del borgo, affacciato sulla spiaggia di Porto Palmas. Qui vi sono sepolti i minatori e le loro famiglie ma è ancora in uso per i pochi abitanti della frazione.

Sardegna

Le spiagge

Tra i luoghi più amati dai turisti si sono le meravigliose spiagge. La prima è la Cala dell’Argentiera, la spiaggia della borgata. La spiaggia è costituita da sabbia grossa e grigia ed è divisa in tre parti dalla miniera ed era usata come luogo di scarico delle merci.

La Cala di Porto Palmas vanta una spiaggia mozzafiato, bagnata da un mare turchese e cristallino. La spiaggia è una mezzaluna di sabbia bianca, con ai lati basse scogliere che la proteggono dal vento e dalle correnti. LE sue caratteristiche la rendono, inoltre, ideale per le famiglie con bambini.

Altra spiaggia da non perdere, nei pressi dell’Argentiera, è la spiaggia di Lampianu, situata nei pressi del Villaggio Nurra, ormai in disuso. La zona è selvaggia e poco frequentata e il mare è trasparente e incontaminato. Un’immersione con solo maschera, boccaglio e pinne, svelerà una miriade di organismi marini dai colori vivaci e brillanti.

Come arrivare

L’Argentiera è raggiungibile in circa 45 minuti, partendo da Sassari, tramite SS291var e Strada Provinciale 18/SP18. Per chi arriva da Porto Torres, invece, è raggiungibile in circa 39 minuti tramite SP42 e Strada Provinciale 18/SP18.

Scritto da Ilenia Albanese
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Sentiero degli Innamorati di Ascea: il percorso

Ferragosto 2020 Toscana: le migliori offerte

Leggi anche
  • zurigoZurigo: la città più grande della Svizzera

    Zurigo è una città svizzera ricca di attrattive, come il giardino zoologico. La maggior parte degli hotel sono ben collegati con il centro

  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • 
    Loading...
  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.