Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Notizie.it logo

Bangkok, cosa fare nella capitale della Thailandia

Bangkok

Bangkok: vediamo cosa fare nella magnifica capitale della Thailandia

Vediamo cosa fare nella magnifica capitale della Thailandia, Bangkok. L’affascinante metropoli dai templi dorati e dai grattacieli ultramoderni offre moltissime possibilità: dal sorseggiare un aperitivo fissando l’orizzonte in uno dei numerosi bar ai mercati tradizionali sul fiume, al muoversi tra il traffico a bordo di una lussureggiante limousine.
Se state pensando di partire per Bangkok, consigliamo di consultare expedia o volagratis per le migliori offerte sui voli, invece per i migliori hotel e B&B consigliamo di dare un occhio a booking

Bangkok

Una città che non si ferma mai: viene chiamata la città degli angeli per i suoi grandi templi e riuscirà a sedurvi con i suoi sapori e i suoi odori. Migliaia sono i ristorantini di ogni tipo che costellando la città e che sbucano a ogni angolo della metropoli. Una cosa incessante e che non si ferma mai, oltre alla città? Il traffico! È costante e non solo per le strade ma, anche sull’acqua.

Vediamo quali sono le attrazioni principali della città che non si ferma mai e cosa non potete assolutamente perdervi durante il vostro viaggio a Bangkok.

Wat Pho

Questo è il tempio più antico e più grande della città. È la casa del gigantesco Buddha sdraiato, è alto 15 metri e lungo ben 46 metri e interamente coperto d’oro. All’interno del tempio è presente la famosa, prestigiosa e storica scuola in cui potrete provare il tradizionale massaggio thai. Il tempio è lontano dalle zone più turistiche e caotiche della grande città e riuscirà a regalarvi un momento davvero rigenerante!

Wat Poh

Grand Palace

Il Grand Palace è l’antica dimora della famiglia reale che presente a Bangkok. Tra i fedeli in preghiera, al Wat Phra Kaew, potete ammirare la statuetta di giada dell’Emerald Buddha. Inoltre fuori dal palazzo potete trovare, e vi consigliamo di non perdere, il mercato degli amuleti, in cui potete spulciare tra migliaia di cose e trovare un piccolo tesoro nascosto!

Orario di apertura: dalle 8:00 alle 15:00 tutti i giorni.

Il mercato potete trovarlo la mattina.

Grand Palace

Wat Arun

Oltre il grande fiume Chao Praya, che attraversa la città, sorge il Wat Arun. Salendo in cima alle ripidissime scale, praticamente dovrete arrampicarvi, potrete ammirare una vista sensazionale dell’intera città, tra le guglie e le torri in stile Khmer. La traduzione del nome è il Tempio dell’Alba ma, il nostro consiglio, è di visitarlo alla sera, al tramonto perché è quello il momento in cui le luci della città cominciano ad accendersi e lo spettacolo è meraviglioso.

Orario di apertura: dalle 8:30 alle 17:30 tutti i giorni.

Wat Arun

Wat Saket – Golden Mount

Il tempio buddista si trova in cima al Golden Mount (la montagna dorata). 318 gradini vi separano dalla cima della collina ma, è davvero piacevole e interessante (unico consiglio cercate di non andare nelle ore più calde). In cima alla colline vi troverete una atmosfera sensazionale tra monaci e fedeli in preghiera. Le campane sacre Thailandesi vi faranno compagnia e potrete ammirare il magnifico panorama della città di Bangkok sotto di voi.

Orario di apertura: dalle 8:30 alle 17:30 tutti i giorni.

Wat Saket

Jim Thompson House

Nella città possiamo trovare anche la famosa casa dell’architetto e imprenditore americano Jim Thompson.

Include sei edifici in teak costruiti interamente senza utilizzare un chiodo e seguendo solo le antiche tradizioni. L’architetto si dedicò al rilancio della famosa seta thailandese e all’apice del suo successo nel 1967, scomparve nella giungla malese. La fine della sua vita, con la sua scomparsa, rimane tutt’ora un mistero.

Orario di apertura: dalle 9 alle 17 tutti i giorni.

Jim Thompson House

Chinatown e Wat Traimit

Nella Chinatown di Bangkok potete trovare migliaia di mercati e mercatini in ogni momento del giorno, considerata però che durante il giorno può essere piuttosto caldo. Potete trovare tantissimi portafortuna, spezie, street food e ristoranti in ogni angolo. Troverete anche cibi piuttosto particolari come le pinne di pescecane e i nidi di rondine. Passando per Chinatown fermatevi poi al Wat Traimit per visitare la grande statua in oro massiccio del Buddha e conoscere la sua strana storia.

Orario di apertura Wat Traimit: dalle 8 alle 17 tutti i giorni.

Chinatown momento migliore è al mattino.

Chinatown

Sky Bar panoramici di Bangkok

Come perdersi la vista dello skyline di Bangkok da uno degli altissimi grattacieli che sovrastano la città!? Potete trovare i famosi Lebua Sirocco (conosciuto anche per Una Notte da Leoni 2) e Moon Bar Vertigo. In entrambi vengono serviti favolosi cocktail e il panorama è da togliere il fiato. Unico punto a “sfavore” è necessario il dress code oppure dovrete accontentarvi solo di determinati posti. In caso di pioggia i locali sono chiusi, quindi fate attenzione!

Skyline Bangkok

MBK e Erawan Shrine

L’MBK è il grande e famoso centro commerciale a otto piani esattamente nel centro della città. All’interno potete trovare più di duemila negozi di tecnologia, oggettistica e souvenir. Vicino al centro commerciale c’è l’Erawan Shrine un piccolo tempio dedicato a Brahma che simbolicamente doveva proteggere il Grand Hyatt Erawan Hotel che negli anni cinquanta era in costruzione.

Erawan Shrine

Mercato di Chatuchak

Il Chatuchak Weekend Market è grande ben quindici ettari ed è il più grande di tutta la Thailandia.

Se cercate qualcosa questo è il posto giusto per trovarla. Armatevi di scarpe comode e vestiti leggeri che saranno quasi diecimila le bancarelle che vi attenderanno in questo famoso mercato. Se vedete qualcosa, però, non perdete tempo a pensarci compratelo subito altrimenti rischiate di non riuscire più a ritrovarlo!

Orario di apertura: sabato e domenica dalle 9:00 alle 18:00. Venerdì dalle 18 alle 24.

Mercato di Chatuchak

Khao San Road

Dopo l’uscita del film The Beach nel 2000 la zona ha cominciato a crescere in modo esponenziale e i turisti hanno cominciato ad affollarla. Prima di questi ultimi anni però, Khao San Road era la meta dei primi backpackers che arrivavano da tutto il mondo. Il quartiere è pieno di ostelli, fast food e catene di bar dal gusto occidentale. Potete trovare divertimento a poco prezzo e venditori di tutti le età. Il caos è ininterrotto (non pensate quindi di dormire bene), si spende poco ed è una parte della città che davvero non dorme mai!

Khao San Road

© Riproduzione riservata
Leggi anche