Notizie.it logo

Bath, cosa vedere nella città inglese

bath

Bath, il centro urbano inglese tra i più ricchi di fascino e storia. Tanti punti di interesse da vedere.

Nella parte sud est della campagna inglese, a pochi chilometri da Bristol, si trova una deliziosa e affascinante città che dal 1987 è diventata Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco. Si tratta di Bath, un centro urbano ricco di storia, tradizione e tante attrazioni straordinarie da ammirare con interesse e amore. Ogni anno richiama numerosi turisti che arrivano per visitare la città del Re Lear di Shakespeare e i posti dove ha vissuto Jane Austen.

Cosa vedere a Bath

Terme Romane

Le prime attrazioni da visitare a Bath sono sicuramente le Terme Romane, un complesso termale costruito nel 75 d.C. periodo in cui regnava l’imperatore Vespasiano e che oggi ancora si mantiene perfettamente intatto, anzi è uno dei più organizzati d’Europa. Una struttura in stile georgiano, costruita con pietre color crema che danno a questa meravigliosa città turistica inglese, una visione architettonica unica nel suo genere.

Stile ed eleganza rendono questo posto una tappa obbligatoria di Bath e per chi ne avesse voglia c’è la possibilità di bere gratis le acque termali che sembra siano molto salutari.

Abbazia, chiese e piazze

Nel cuore della città di Bath, erge in tutta la sua maestosità l’Abbazia che insieme alle Terme Romane, sono i due edifici simbolo della città. Il suo stile gotico del XVII secolo anche se precedentemente era una cattedrale normanna, è davvero particolare. La facciata ovest è caratterizzata da alte guglie e pareti decorate elegantemente con angeli. Il suo interno è caratterizzato da tre navate e volte a ventaglio.

Ammirarla di sera con la sua illuminazione sarà ancora più suggestivo e affascinante. L’Abbazia e le terme sono situate sulla piazza principale della città, Abbey Square, un posto molto suggestivo perfetto per trascorrere qualche momento di spensieratezza magari ascoltando o ammirando i meravigliosi artisti di strada che ogni giorno si susseguono ininterrottamente.

Molto particolare e affascinante anche la St John’s Church, una chiesa cattolica in stile vittoriano, costruita nel 1863 situata nel quartiere di South Parade.

Parchi e musei di Bath

La città pullula di parchi meravigliosi in cui la natura fa da padrona e dove gli abitanti della città e i turisti amano trascorrere molto tempo libero.

Il più bello e famoso è il Royal Victoria Park, un parco dedicato alla regina infatti, è presente anche un obelisco a lei dedicato che troneggia in un viale di alberi. Nel parco ci sono anche un lago, un giardino botanico, passione di tutti i bambini e una voliera.

Molto belli anche gli altri parchi come Alexandra Park, Henrietta Park, Parade Gardens e Prior Park, il parco dove il tempo sembra che si sia fermato e dove si può ammirare il ponte della città da lontano. Tutti meritano sicuramente di essere visitati. A Bath non mancano i musei come il Jane Austen Centre, un edificio che conserva tutto ciò che è appartenuto a questa straordinaria scrittrice. Un patrimonio culturale che rende orgogliosa questa città che ha dato i natali a Jane.

Tanti costumi dell’epoca immergono i visitatori nell’atmosfera dei suoi straordinari romanzi. A Bath si trova anche il Museo della Moda più famoso di tutta l’Inghilterra. Diverse epoche sono rappresentate in questo posto attraverso abiti importanti come quelli indossati da James Bond nei film. Un museo che va assolutamente visitato proprio per la fantastica atmosfera che si respira.

A Bath si trova uno dei più belli e simbolici ponti di tutta l’Inghilterra. Si tratta del Pulteney Bridge, il ponte che attraversa il fiume Avon collegando le due parti della città. E’stato costruito nel 1770 da Frances Pulteney e la sua intenzione era quella di ispirarsi ad altri due ponti stupendi italiani come Ponte Vecchio e Ponte di Rialto.

Intorno al ponte sono dislocate diverse sale da the, ottime per assaporare quella che è la più importante tradizione inglese. Per poter fare un giro sulle acque del fiume Avon e passare sotto il bellissimo ponte, ci sono navigazioni che lo permettono, occasione giusta per ammirare Bath da un’altra dimensione.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche