Notizie.it logo

Boa Vista, cosa vedere e le migliori spiagge

boa vista cosa vedere

Un luogo utile per ritrovare il proprio benessere psicofisico; un vero e proprio paradiso terrestre.

L’Isola di Boa Vista appartiene allo stato-arcipelago di Capo Verde, situato nella parte nord occidentale dell’Africa. È una delle diciotto isole che compongono l’arcipelago e fa parte, dei due gruppi, di quello denominato le Barlavento, l’altro si chiama invece le Sotavento. L’isola è famosa soprattutto per le sue meravigliose, incontaminate e bianche spiagge. Oltre a queste ci sono altri posti da non perdere che si devono assolutamente esplorare quindi ecco cosa vedere a Boa Vista.
Se state pensando di partire per Boa Vista, consigliamo di consultare expedia per le migliori offerte sui voli, invece per i migliori hotel e B&B consigliamo di dare un occhio a booking

Boa vista: le spiagge più belle

Fra le tante, merita di essere menzionata la Praia do Curallinho, più nota col nome di spiaggia di Santa Monica (così come quella californiana), viene paragonata oltre che a questa, anche alle spiagge australiane. Si trova a sud ovest dell’isola e le caratteristiche che la rendono una tappa obbligatoria sono innanzitutto la sua ampiezza ed il color bianco della sua sabbia, oltre che per il fantastico mare color turchese. È perfetta, inoltre, per gli appassionati degli sport acquatici. La spiaggia si presta benissimo infatti alle discipline del windsurf e del kitesurf ma è anche ottima per fare un’immersione, un’esperienza assolutamente da fare prima di andare via. Come fauna non è raro che troviate vicino a voi una tartaruga marina, molto presenti qui.

Da non perdere poi è la Praia de Chaves che si trova a pochi chilometri dalla cittadina capoluogo di Sal Rei. Meno tranquilla della spiaggia di Santa Monica, in quanto più affollata dai visitatori è comunque considerata una delle spiagge più incantevoli non solo di Capo Verde, ma di tutta l’Africa.

È caratterizzata dalle acque verde smeraldo dell’Atlantico e dalla folta vegetazione costituita da grandi alberi. Questa spiaggia è inoltre affollata da molti pescatori, innumerevoli infatti le specie di pesci che popolano le acque antistanti questa spiaggia (aragoste, gamberetti su tutte).

È degna di essere annoverata nell’elenco delle spiagge da visitare anche Praia de Atlanta, situata nella costa settentrionale dell’isola. È proprio in questa zona che si trova il relitto, i resti della Cabo Santa Maria, nave mercantile spagnola, che insieme alla natura circostante, regalano uno spettacolo davvero mozzafiato.
Oltre a queste è necessario citare: Praia de Varadinha nella quale predominano le insenature e le rocce e Joao Barrosa, quest’ultima “abitata” dagli albatros.

Boa vista: cosa vedere

Non una spiaggia ma sicuramente uno dei luoghi più spettacolari ed impressionanti di Boa Vista è senz’altro il Deserto de Viana, che si trova nella parte nord occidentale dell’isola. Bellissimo, sebbene sia poco esteso (1 chilometro di lunghezza e 5 di larghezza) e caratterizzato da sabbia bianca.

Si è formato grazie all’azione del vento che spira verso qui dal Sahara, trasportando sabbia che dà forma alle dune. Oltre a queste sono presenti rocce vulcaniche e rada vegetazione. Per questo motivo è conosciuto anche come “piccolo Sahara“, potendolo considerare quasi come un prolungamento dello stesso. Si può raggiungere tramite mezzi come il quad, mentre il miglior modo per percorrerlo è semplicemente a piedi, vista la sua piccola estensione e l’assenza di pericoli.

Ci sono infine numerosi villaggi, sicuramente non suggeriti per le grandi attrazioni che offrono ma per la pace e tranquillità che possono regalare ai visitatori. Sembrano proprio come madre natura li ha fatti, autentici e incontaminati dove l’opera dell’uomo si intravede a malapena. Uno di questi è proprio il capoluogo Sal Rei, il cui centro è caratterizzato da molto di naturale e poco di artificiale (ad eccezione di pochi negozietti di souvenir e qualche ristorantino). Oltre a questo, altri villaggi noti sono quelli di Bofareira, Cabeça de Tarafes e Curral Velho.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche