Borghi d’Italia: quali vedere in Toscana

Un giro alla scoperta dei borghi d'Italia, in particolare, in Toscana. Tra vigneti, vino e natura.

La bellezza dell’Italia è riconosciuta a livello mondiale. Ma non abbiamo da vantarci di sole spiagge e grandi città che vengono ogni anno affollate da orde di turisti provenienti da ogni angolo del pianeta. Uno degli spettacoli paesaggistici più suggestivi del Paese, si può ammirare girando tra i nostri piccoli borghi d’Italia.

Se state pensando di partire per la Toscana consigliamo di consultare expedia per le migliori offerte sui voli, invece per i migliori hotel e B&B consigliamo di dare un occhio a booking

Borghi d’Italia in Toscana

Curiosa è la nascita in Italia di un associazione che si occupa di promuovere questi piccoli centri abitati, che si uniscono sotto la comune etichetta della qualifica di spiccato interesse storico e artistico.

Vi sono degli specifici criteri per poter entrare in questa ristretta cerchia di borghi.

  • L’integrità del tessuto urbano;
  • Un’armonia architettonica;
  • Una buona vivibilità del borgo,
  • Una qualità artistico-storica del patrimonio edilizio;
  • La qualità dei servizi al cittadino.

Questa particolare associazione prende il nome di, i borghi più belli d’Italia. Tra le regioni più rappresentate vi è la Toscana, che ad oggi conta ben 23 tra i suoi borghi, insigniti di tale certificato di eccellenza.

Scopriamo insieme alcuni dei borghi più caratteristici della regione toscana.

Borghi d’Italia, Montepulciano

In molti associano il nome di questo magnifico borgo all’uva, che produce uno dei vini più apprezzati d’Italia. Il suo tipico colore rosso rubino e il leggero odore di legno, rendono inconfondibile il Montepulciano DOCG.

Un vanto per questo borgo con i suoi 14 mila abitanti nella provincia di Siena. Situato tra le splendide cornici della Val Chiana e della Val d’Orcia, è uno dei borghi più famosi e visitati in Italia.

Tra le mete di ogni turista che passa di qua vi sono sicuramente le molto attrezzate Terme di Montepulciano. Per gli appassionati di vino, tappa obbligatoria nella prestigiosa Cantina Redi.

Monteriggioni

Se state viaggiando tra Firenze e Siena, vi capiterà di incrociare un caratteristico borgo di 8 mila abitanti in provincia di Siena. Si presenta come una suggestiva cittadina fortificata su una collina, circondata da delle mura difensive del XIII secolo.

Queste avevano lo scopo di proteggere la piccola Monteriggioni dalle allora mire espansionistiche di Firenze. Entrando dall’entrata principale del borgo, Porta Franca, vi troverete subito nel centro di Monteriggioni, in Piazza Roma. Tra le cose assolutamente da vedere, vi sono i due tabernacoli del XV secolo e il quadro della Madonna del Vanni.

Alzando lo sguardo verso il campanile, potrete forse intravedere una campana dell’allora Repubblica di Siena, addirittura del 1298. Ma in generale ogni angolo di Monteriggioni è intriso di storia, non rimarrete delusi da questa vostra visita al borgo.

San Gimignano

Siamo ancora in provincia di Siena. Vi portiamo in uno degli angoli più suggestivi della Toscana, il borgo di San Gimignano. Il centro storico è spettacolare.

Le sue 15 torri medioevali sono un colpo d’occhio impressionante ancora oggi, e rendono unica una gita da questa parti. Pensate che nel periodo medioevale, le torri erano più di settanta. La bellezza del centro storico è riconosciuta a livello mondiale, è infatti entrato a far parte dei patrimoni mondiali dell’umanità dell’UNESCO.

Vinci

Il nome di questo piccolo borgo immerso tra una campagna di vigneti e ulivi, è ovviamente associato all’artista più famoso al mondo, Leonardo. Il centro storico è chiamato anche Castel della Nave, in quanto la sua forma dall’alto ricorda la sagoma di un imbarcazione.

In una delle due estremità vi è il Castello dei Conti Guidi, dove al suo interno ospita il museo di Leonardo da Vinci. Inutile dire di come sia la meta turistica più famosa e visitata del borgo.

Fiesole

Non molto lontano da Firenze, sorge questa piccola cittadina su una colina a 300 metri sul livello del mare. Insieme ai suoi 14 mila abitanti troverete una serie di opere architettoniche e artistiche notevoli. La Cattedrale che sorge nella centralissima Piazza Mino e Palazzo Altoviti meritano di essere ammirate. Così come il Duomo di Fiesole e il Teatro romano poco più a nord.

I magnifici borghi d’Italia situati in Toscana abbiamo visto che non mancano, se siete alla ricerca di tranquillità e luoghi di interesse da visitare, fate un giro tra questi piccoli centri storici.

Scritto da Redazione Online

Scrivi un commento

1000

Perchè in Finlandia è sempre giorno

Nuova Delhi, clima e monumenti

Leggi anche
  • zurigoZurigo: la città più grande della Svizzera

    Zurigo è una città svizzera ricca di attrattive, come il giardino zoologico. La maggior parte degli hotel sono ben collegati con il centro

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • 
    Loading...
  • zermatt estate 2020Zermatt estate 2020: tutte le informazioni

    Tutte le informazioni che servono per visitare Zermatt durante l’estate 2020.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.