Notizie.it logo

Bruxelles, il Festival delle Luci accende la città

bruxelles

A Bruxelles dal 14 al 17 febbraio in occasione del Festival della Luce.

Stanco della solita Parigi? Se sei alla ricerca di una meta romantica dove andare a San Valentino, nel 2019 Bruxelles potrebbe rivelarsi la scelta giusta. Dal 14 al 17 febbraio nella città belga si tiene infatti la quarta edizione di Bright Brusseles, vero e proprio Festival della Luce, che ti permetterà non soltanto di passare un weekend diverso dal solito, ma anche di visitare una città troppo spesso tralasciata dagli itinerari turistici. Pronto a scoprire Bruxelles sotto un’altra luce?

Bright Bruxelles: tutti gli eventi del Festival della Luce

A prima vista, nessuno potrebbe definire Bruxelles una città esattamente romantica: sede della Commissione europea e del quartier generale NATO, il centro è più noto all’estero per la sua valenza politico-amministrativa che per i suoi eventi culturali, pure molto interessanti ed originali.

Proprio per questo motivo l’associazione Visit Brussels,che da sempre ha l’intento valorizzare il potenziale turistico della città belga, ha scelto anche quest’anno di patrocinare il Festival della Luce, giunto nel 2019 alla sua quarta edizione. L’evento, capace di interessare migliaia di turisti provenienti da tutto il mondo, prevede la partecipazione di artisti, light-designers e architetti provenienti da tutto il mondo e pronti ad invadere la città con installazioni luminose.

Il progetto, ci tengono a specificare gli organizzatori, mira ad integrarsi organicamente con l’architettura cittadina, più che a sovrapporsi ad essa: per questo, l’armamentario di led, laser, riflettori e proiettori punterà a reinterpretare e valorizzare quelli che sono gli edifici storici più importanti di Bruxelles, come il Parlamento, la Grand Place e la chiesa di Saint Catherine – ma anche di angoli più nascosti del centro storico quali il quartiere di Béguinage<il Nouveau Marché aux Grains.

Per i turisti, sono possibili due alternative: seguire i tour organizzati da Visit Brussels, per visitare tutti i luoghi del festival e scoprirne retroscena e curiosità; oppure perdersi in giro per la città e lasciare che sia l’effetto sorpresa a fare il resto.

Le installazioni resteranno accese dalle ore 18 alle 23 – anche se in giro per Bruxelles non mancano attività e luoghi di attrazione con i quali ingannare l’attesa del suggestivo Festival della Luce: per una cena romantica il giorno di San Valentino si può visitare l’Atomium Restaurant – situato a ben 92 metri dal suolo – dove sarà possibile gustare gli eclettici piatti proposti dallo chelf Alexandre Masson. Per chi soffre le altezze, una valida alternativa “a piano terra” è l’Ilot Sacrè (Isola Sacra), un quadrilatero di viuzze ricco di bar e ristoranti dove rifocillarsi prima di un tour notturno per la città illuminata.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche