Notizie.it logo

Cammino di San Nilo: tappe e informazioni

Cammino di San Nilo

Cammino di San Nilo: le tappe dell'itinerario e la storia del percorso.

Scopri il Cammino di San Nilo con le tappe e il percorso nel Cilento bizantino. Il Cammino nel Cilento bizantino è un itinerario di circa 100 chilometri, suddiviso in sette tappe. Un percorso molto apprezzato da turisti e dagli amanti del trekking. Vediamo, quindi, quali sono le tappe e le zone toccate dal cammino.

Cammino di San Nilo

Il Cammino ricalca il percorso che portò il giovane Nicola, nativo di Rossano Calabro, a vestire l’abito monastico e ricevere il nome di “Nilo” a San Nazario.

San Nazario, attualmente frazione del comune di San Mauro la Bruca, è il luogo dove realizzò la sua vocazione monastica. ​

Il percorso parte dal comune di Torraca e si snoda nel Basso Cilento fino ad arrivare a Palinuro, nel comune di Centola, attraversando undici bellissimi borghi immersi nella natura del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni.

Il percorso è accessibile a tutti, anche se con frequenza si alternano salite e discese tra i boschi di faggio della montagna e i lecci e gli ulivi della macchia mediterranea, tra cui affiorano gli abitati medievali.

A rendere il Cammino di San Nilo unico nel suo genere è l’incontro di storia, spiritualità, natura e tradizioni.

Il Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni è, infatti, anche l’unico Parco a vantare quattro riconoscimenti UNESCO: Patrimonio dell’umanità, Biosfera MAB, Geosito e Patrimonio Immateriale per la Dieta Mediterranea.

trekking montagna

Il percorso

Il percorso attraversa diverse zone interessanti e bellissime.

Un viaggio pieno di emozioni e suggestioni, lungo le tappe dell’eremita nel Cilento bizantino.

Torraca è il punto di partenza del Cammino nel Cilento. In paese si trova un infopoint con uno spazio dedicato al Cammino, con la possibilità di ritirare la credenziale.

C’è, inoltre, un servizio autobus che collega Sapri a Torraca due volte al giorno, alle 13.40 e alle 18.45.

Le tappe sono:

  • Torraca – Casaletto Spartano
  • Casaletto Spartano – Morigerati
  • Morigerati – Caselle in Pittari
  • Caselle in Pittari – Rofrano
  • Rofrano – Montano Antilia
  • Montano Antilia – San Mauro la Bruca
  • San Mauro la Bruca – Palinuro

Prima di partire è fondamentale preparare bene lo zaino, tenendo conto del fatto che il peso non deve essere eccessivo.

Si consiglia di avere uno zaino leggero, per i dislivelli che si incontrano frequenti nelle tappe, e l’abbigliamento obbligatorio con scarpe da trekking, possibilmente alte, un kway per la pioggia, una borraccia e una lampadina.

Si consiglia un po’ di allenamento prima della partenza perché si alternano salite e discese per la conformazione tipica del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche