Notizie.it logo

Cilento: cosa vedere con i bambini, luoghi da visitare

Cilento cosa vedere con bambini

Cilento: cosa vedere con i bambini, i luoghi da visitare con i più piccoli.

Il Cilento, un’area montuosa della Campania situata in provincia di Salerno, nella zona meridionale della regione, è stata dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO. Un luogo da favola, che incanterà anche i vostri bambini. Ecco cosa vedere con i bambini nel magnifico Cilento.

Cilento cosa vedere con bambini

Un gioiello naturalistico, apprezzato dai turisti di tutto il mondo per la bellezza dei boschi e del mare, dai pescosi fondali trasparenti, il Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano è anche Patrimonio dell’Umanità UNESCO.

Non solo il mare Bandiera Blu, ma un intero territorio ricco di meraviglie da scoprire insieme ai bambini. Dai templi di Paestum alle coste di Palinuro, dalle Grotte di Pertosa, alle Gole del Calore. Questo e tanto altro vi aspetta in uno dei luoghi più belli e magici d’Italia.

Vediamo, adesso, quali sono i luoghi da non perdere con i più piccoli.

cilento

Le grotte

Il sito delle Grotte di Pertosa-Auletta attrae ogni anno migliaia di visitatori per la bellezza e lo spettacolo delle grotte, che ne fanno uno dei siti più importanti della penisola.

Oggi, inoltre, è possibile seguire ed ammirare i tragitti che si snodano per circa 3000 metri sotto l’imponente mole del massiccio degli Alburni.

Le Grotte di Castelcivita, invece, lunghe circa 4800 metri, sono uno dei complessi speleologici più estesi dell’Italia meridionale.

Qui è possibile scegliere tra tre tipi di percorsi: un percorso turistico, che conduce all’esplorazione delle spettacolari grotte; quello amatoriale che, attraverso ambienti imponenti raggiunge il “lago Sifone”, e un terzo percorso dedicato ai soli speleologi.

Qui sono stati trovati strumenti in pietra e resti fossili prova di una presenza umana di circa 40.000 anni fa.

Gole del Calore

Si tratta di una serie di cinque profonde incisioni scavate nella roccia dalle acque correnti del fiume Calore Lucano.

In questi 120 ettari di terreno protetto, dal ponte medievale situato a valle di Felitto fino ai confini con il territorio di Magliano, regna un silenzio irreale che vi regalerà un’esperienza suggestiva.

Da non perdere, poi, il Ponte di Pretatetta, un collegamento naturale tra le sponde del fiume costituito da due enormi massi che, franando dalle opposte pareti della vallata e incastrandosi tra di loro, hanno generato un ponte naturale.

Gole del Calore

Siti archeologici

Tra i siti archeologici da non perdere nel Cilento troviamo Velia, riconosciuto come Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO, e Paestum, uno dei più importanti e meglio conservati della Magna Grecia.

Proprio a Paestum c’è, inoltre, un programma di visite guidate per bambini e famiglie.

Paestum

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche