Cammino di San Vili: guida, mappa e percorso in bici

La guida al Cammino di San Vili, con mappa, tappe e percorso in bici.

Orientarsi lungo il meraviglioso Cammino di San Vili con la guida alle tappe e alle bellezze del percorso. Un itinerario emozionante che immerge nella natura, ripercorrendo i passi di San Vigilio.

Cammino di San Vili: la guida

Il noto Cammino di San Vili prende il nome dal santo che lo ha ispirato: San Vigilio.

Egli era il vescovo e patrono della città di Trento. Secondo una leggenda, pare che il santo percorse proprio questo itinerario durante la sua opera di evangelizzazione nel IV secolo.

Si tratta di un cammino che unisce fede e natura, storia e bellezza. Infatti, costeggia la meraviglia delle Dolomiti del Brenta incontrando paesaggi naturali incontaminati, tra acqua e roccia, borghi e vallate, laghi e prodotti tipici.

Un percorso, quindi, in cui immergersi con il corpo e con lo spirito, da gustare con tutti e cinque i sensi, per uscirne rinati e rinnovati.

Advertisements

Il percorso può essere intrapreso scegliendo tra due varianti: l’itinerario basso e quello alto. Il primo attraversa i paesi del fondovalle e presenta un dislivello minore, mentre il secondo privilegia il passaggio in zone montane, con un maggiore dislivello. I sentieri SAT sono il 300, il 613 e il 627.

dolomiti del brenta cosa vedere

Mappa

L’itinerario basso conta 106 chilometri, richiedendo un cammino effettivo di 35 ore circa. Può essere suddiviso in cinque, sei o sette giorni, ed è facilmente adattabile alle esigenze e all’esperienza.

Lungo il cammino si contano numerose strutture che offrono alloggio e ristoro durante le giornate del percorso.

Il cammino parte, a prescindere dalla durata, da Madonna di Campiglio e raggiunge la Cattedrale di San Vigilio di Trento.

Invece, il cammino alto presenta un maggiore dislivello e presenta due varianti in quota da Vigo Rendena a Ragoli passando per Larzana e da Ranzo a Ciago passando per Margone.

Il percorso conta 110 chilometri di cammino, da suddividere in circa 40 ore. Il percorso può essere intrapreso sempre in cinque giorni, con tempi di cammino che vanno dalle 2 alle 8 ore giornaliere. Tuttavia, da una tappa all’altra si può arrivare a percorrere un dislivello di 1100 metri.

Le mappe interattive del percorso sono consultabili tramite GPS da smartphone con l’applicazione Outdooractive, disponibile per Android e iOS.

Cammino

In bici

Il camino di San Vili può essere percorso anche in bici, seguendo le piste ciclabili oltre a strade provinciali poco trafficate e forestali.

L’intero cammino si percorre in appena due giorni, e prevede una sola sosta intermedia a San Giovanni in Banale. Tuttavia, il percorso è comunque adattabile alle esigenze e ai desideri del viaggiatore.

Da Madonna di Campiglio si raggiunge la tappa intermedia a Nebia dopo un percorso di 57 chilometri e, il giorno seguente, si raggiunge Trento, e la Cattedrale del Santo, a seguito di un percorso di 44 chilometri.

Scritto da Ilenia Albanese
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Orologio astronomico di Praga: leggenda, storia e visita

Relitto del Titanic oggi: come si presenta e dove si trova

Leggi anche
  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • 
    Loading...
  • Zibello cosa vedereZibello: cosa vedere, cosa fare e cosa mangiare

    Cosa vedere nel meraviglioso borgo di Zibello, in Emilia-Romagna, e le specialità da gustare.

Contents.media