Castello di Avio, storia della fortezza trentina

La storia e gli affreschi rendono il castello di Avio un luogo suggestivo.

Per coloro che sono amanti della cultura, della storia, delle bellezze italiane vi è un posto dove si celano antichi segreti. Immerso nella natura e nell’incantevole paesaggio montuoso appare veemente e nella sua maestosità il castello di Avio, in provincia di Trento.

Un posto meraviglioso per chi volesse intraprendere e arricchire il proprio bagaglio culturale, grazie alle sue caratteristiche archittettoniche esso da la possibilita’ di intraprendere un viaggio alla ricerca della storia.

Storia del Castello di Avio

Il castello di avio è famoso soprattutto per le guerre che l’hanno visto protagonista nei secoli, numerose infatti sono state le battaglie e il sangue versato dai nemici, è una roccaforte che mediante la sua vicinanza al fiume Adige abbraccia sia il Mediterraneo che la parte settentrionale dell’Europa.

Esso si e’ conservato perfettamente nel corso degli anni e fino al 1977 esso è appartenuto alla famiglia dei Castelbarco, dopodichè venne devoluto al Fai, che oggi ne detiene la proprietà.

Oggi il castello è accessibile al pubblico mediante visite guidate, nel Trentino rappresenta ormai il simbolo di benvenuto per tutti i turisti che decideranno di andarlo a visitare. Per chi invece ha già visitato il castello, spiega come ne e’ stato rapito e affascinato da tanto splendore, rivivendo mediante spettacoli e rappresentazioni medievali quella che e’ stata la storia che ha caratterizzato la vita del castello stesso.

Le rappresentazioni teatrali sceneggiano le antiche battaglie che lasciano tutti senza parole, lo scopo e’ quello di riportare indietro la vita come si viveva a quei tempi.

Cosa vedere

Esistono sorprese al suo interno che vanno al di la di ogni aspettativa, infatti per coloro che amano approfondire le meraviglie o che vengono attratti anche dai minimi particolari, vi sono affreschi in perfetto stato di conservazione, che con un po’ di immaginazione prenderanno vita, raccontandoci dal vivo gli accaduti del passato.

Un affresco particolare e famoso che lascia a bocca asciutta a chi l’osserva è quello raffigurante l’amor cortese, qui non servono i libri di storia, l’affresco ci fa provare direttamente le emozioni che solo un vero bacio d’amore è capace di far provare.

Esiste un altro affresco altrettanto importante che raffigura il Dio dell’amore mentre e’ pronto a scoccare una sua freccia e a far nascere la scintilla della passione.

Inoltre con un po’ di pazienza, salendo su in cima la torre, si spalancheranno le finestre che faranno precipitare il nostro sguardo su tutto il paesaggio mozzafiato circostante, giù in un verde infinito che da sulla valle e dove il fiume si fa strada impetuoso.

Quando si ama viaggiare e visitare posti nuovi, oltre che ad ammirare le proprietà che caratterizzano il posto, importanti sono i servizi che vengono offerti al turista. Nella locanda del castello infatti sara’ possibile assaporare i migliori piatti che faranno ricordare gli antichi sapori di tutto il trentino e degustarne anche i suoi vini d’eccellenza.

Il sottofondo musicale, messo a disposizione del visitatore, renderà la guida più confortevole e piacevole, scaturendo la voglia di perlustrare ogni singola rifinitura e particolarità del castello.

Iniziative Fai

Le iniziative, che mette a disposizione il Fai sono davvero tante e variano a seconda degli eventi che intende mettere in risalto, ad esempio durante la stagione invernale, il castello si arricchisce dell’aria natalizia con i mercatini di natale che ne fanno da padrona, per coloro che intendono farvi visita durante questo periodo, per souvenir potranno scegliere di portare a casa, come ricordo o come regalo, un bel prodotto artigianale che ricordi questo meraviglioso viaggio.

Ma e’ possibile scegliere altre date importanti, che possono interessare anche intere famiglie, come ad esempio trascorrere una deliziosa pasquetta con i propri bambini, coinvolgendoli in attrattive ed iniziative messe a disposizione appositamente per loro, affinchè il loro soggiorno al castello venga vissuta come un’ esperienza favolosa nella propria vita. Ma questo non fa riferimento solo ai più piccoli, anche gli adulti che scelgono di far visita al castello di avio vivranno un esperienza da favola che vorranno rivivere senz’altro.

Scritto da Redazione Online
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Madrid, cosa vedere nella città spagnola

Grotta della poesia, dove si trova

Leggi anche
  • zurigoZurigo: la città più grande della Svizzera

    Zurigo è una città svizzera ricca di attrattive, come il giardino zoologico. La maggior parte degli hotel sono ben collegati con il centro

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • 
    Loading...
  • zermatt estate 2020Zermatt estate 2020: tutte le informazioni

    Tutte le informazioni che servono per visitare Zermatt durante l’estate 2020.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.