Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Notizie.it logo

Milano con gli occhi di Celentano: la città raccontata dal Molleggiato

milano

Quali sono i luoghi di Milano preferiti da Adriano Celentano? Scopriamoli insieme.

Quali sono i luoghi più cari di Milano per Adriano Celentano? Ripercorriamo insieme le strade della sua vita, dalla famosa Via Gluck a via Piranesi.

La milano di Celentano

Classe 1938 Adriano Celentano nasce a Milano da una famiglia di migranti pugliesi. Le sue radici fecero di lui quello che è oggi grazie ad un melting pot di cultura del sud e di quella milanese. Nato nella famosa Via Gluck al civico 14, Adriano Celentano si è sempre definito un ragazzo milanese dal cuore pugliese e ricorda con piacere i quartieri e i luoghi che più ha amato della sua città. ”Questa è la storia di uno di noi, anche lui nato per caso in via Gluck, in una casa, fuori città. Gente tranquilla che lavorava là dove c’era l’erba ora c’è una città e quella casa in mezzo al verde ormai dove sarà” così inizia la canzone che l’ha consacrato alla musica italiana ”Il ragazzo della Via Gluck”.

Proprio in questa via immersa nel verde della metropoli nasce Celentano, che in questa canzone racconta il cambiamento di un ragazzo che diventa uomo mentre la sua città cambia insieme a lui e lascia spazio al cemento. Nel mezzo del quartiere greco di Milano, via Gluck costeggia la ferrovia che porta alla Stazione Centrale e diventa famosa grazie a questa ballata folk che racconta il suo spirito etnico e contemporaneo.

celentano

Via Cesare Correnti

Il rapporto di Adriano Celentano con Via Cesare Correnti risale alla sua infanzia. Dopo aver frequentato le elementari in una scuola di quartiere, Celentano abbandona gli studi e si mette a lavorare in un negozio di orologeria nel cuore del quartiere di Porta Ticinese. Una passione quella per gli orologi che ha accompagnato tutta la vita del cantante che tuttora ammette di dedicarsi ogni tanto a riparazioni fai da te. Che il ritmo fosse nel sangue di Celentano non c’erano dubbi ed i suoi passi di danza molleggiati hanno .lo hanno trasmesso all’Italia intera.

ticinese

Il Palaghiaccio

Ed è in questo Palaghiaccio di Via Piranesi, oggi diventato una location per eventi, che Adriano ha mosso i suoi primi passi da ”molleggiato”.

Qui nel 1957 prese vita la leggenda del rock italiano Adriano Celentano. Durante il Festival del Rock and Roll e Danze Jazz il giovane Adriano si esibì per la prima volta nella sua particolare danza, dato che il ballerino ”Torquato il Molleggiato” che accompagnava i gruppi e le esibizioni era rimasto chiuso fuori.

palaghiaccio

Il Naviglio Grande

Proprio in questa zona Adriano Celentano girò la sua prima pellicola da regista ”Super rapina a Milano” ; un quartiere che all’epoca del film, durante gli anni 70, era ancora una zona operaia estremamente diversa da quella che conosciamo noi oggi. Oggi la Darsena si è trasformata in una zona molto frequentata dai giovani, la Milano da bere. Una zona che è stata completamente rimodernata grazie ad Expo 2015, che l’ha trasformata in una spiaggia cittadina dove prendere il sole e bere uno spritz d’estate.

darsena

© Riproduzione riservata
Leggi anche