Cimiteri più belli d’Italia: quali visitare

Tutte le informazioni che servono per sapere quali sono i cimiteri più belli d'Italia.

In vista dell’arrivo di Halloween e della commemorazione dei defunti, è interessante sapere quali sono i cimiteri più belli d’Italia. La penisola italiana infatti è ricca di luoghi di sepoltura monumentali decisamente suggestivi da visitare.

Cimiteri più belli d’Italia

Nel territorio italiano si trovano alcuni dei cimiteri monumentali più belli al mondo. Si tratta di luoghi dal carattere decisamente suggestivo, dotati di un’innegabile aria di sacralità. All’interno di questi luoghi di sepoltura si possono notare magnifici capolavori artistici. Inoltre, visitare i cimiteri più antichi della penisola italiana offre la possibilità di approfondire la storia e l’arte caratteristiche della Nazione. In vista della celebrazione della commemorazione dei defunti, è interessante sapere quali sono i cimiteri monumentali da visitare assolutamente nel territorio italiano.

Advertisements

Cimitero Monumentale di Milano

Il Cimitero Monumentale di Milano è un grande complesso ottocentesco, che si trova alle porte del capoluogo lombardo. Al suo interno si possono notare moltissime sculture e monumenti dall’immenso valore storico e artistico. Sono inoltre presenti numerose cappelle, che appartenevano alle famiglie più in vista della città durante l’epoca della costruzione del cimitero. La sezione isrealitica custodisce le storie di molte vittime del nazismo, mentre nel Famedio si possono notare monumenti eretti per celebrare le figure più illustri della città.

Passeggiando all’interno del cimitero è possibile notare la ricca presenza di vegetazione, che riempie l’aria di un’atmosfera piena di sacralità. Visitare questo luogo dà l’impressione di trovarsi fuori dal tempo e offre l’opportunità di camminare avvolti da un’atmosfera che elimina il velo tra la vita e la morte.

cimitero monumentale milano

Cimitero del Verano, Roma

Il Cimitero del Verano di Roma è un luogo molto ampio, tanto che per spostarsi al suo interno è necessario muoversi attraverso l’utilizzo di autobus. Si tratta di una vera e propria città dei morti, immersa nel verde della vegetazione e circondata dal marmo. Nel cimitero si possono notare moltissimi monumenti e varie cappelle che contengono le salme delle personalità più illustri della capitale italiana. Durante un soggiorno a Roma è possibile fare delle interessanti visite guidate, che permettono di seguire percorsi specifici collegati a diversi periodi storici e a varie correnti artistiche.

Catacombe dei Cappuccini, Palermo

All’interno delle Catacombe dei Cappuccini di Palermo si possono notare centinaia di corpi mummificati. Le salme sono custodite in stanze e corridoi scavati nella roccia, sotto il suolo. I corpi che si trovano in questo luogo raccontano la storia della città siciliana e dei suoi abitanti. Visitando questo luogo di sepoltura è possibile vedere anche la mummia della piccola Rosalia Lombardo, che risale al XIX secolo ed è talmente ben conservata da sembrare addormentata.

Scritto da Debora Albanese
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Basilica paleocristiana di San Saturnino: storia e struttura

Fiera del giocattolo Norimberga 2021: tutte le informazioni

Leggi anche
  • Zungri cosa vedereZungri: cosa vedere nel paesino calabrese

    Cosa vedere nel piccolo paesino calabrese di Zungri, in provincia di Vibo Valentia, e nei dintorni.

  • paesi zona rossa coronavirusZona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus

    Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza?

  • zona del barolo cosa vedereZona del Barolo: cosa vedere tra i comuni

    La zona del Barolo, in Piemonte, è ricca di luoghi incantevoli: la guida a cosa vedere.

  • ziplineZipline, le più adrenalitiche in Italia

    Zipline, una delle attività più adrenaliche e accessibili in tutta Italia.

  • 
    Loading...
  • Zibello cosa vedereZibello: cosa vedere, cosa fare e cosa mangiare

    Cosa vedere nel meraviglioso borgo di Zibello, in Emilia-Romagna, e le specialità da gustare.

Contents.media