Notizie.it logo

Come arrivare al Caminito del Rey a Malaga

Un' esperienza unica di camminare su passerelle adagiate su rocce e gole a oltre 100 metri d'altezza.

Il Caminito del Rey a Malaga è un sentiero molto stretto abbarbicato su colline e scogliere a 100 metri al di sopra delle acque del fiume Guadalhorce. La città più vicina è Alora, al sud lungo Guadalhorce.
Per raggiungere Malaga, consigliamo di visitare expedia o volagratis per comparare le migliori promozioni voli. Invece per le offerte degli hotel consigliamo sempre expedia oppure booking


Il Caminito del Rey

Il Caminito del Rey fu costruito nei primi del 1900 per permettere il trasporto di materiali e persone tra le due centrali idroelettriche in costruzione ai due lati della gola de El Chorro.
Intorno al 1920, il sentiero ricevette la visita del Re Alfonso XIII, per l’inaugurazione ufficiale. Vene così chiamato El Caminito del Rey.
Il sentiero parte da Embalse de Guadalhorce, attraverso la famosa gola di El Chorro, sino al villaggio di El Chorro, il centro principale per l’arrampicata con hotel e una stazione ferroviaria.

Il percorso

Il Caminito del Rey è costruito lungo una roccia e passa attraverso il Desfiladero de los Gaitanes, conosciuto come la Gola del Chorro dopo il villaggio vicino e offre una vista spettacolare.

Andato in disuso, il Caminito del Rey fu chiuso nel 2000, dopo una serie di tragici incidenti. Il nuovo Caminito del Rey è stato riaperto al pubblico il 28 marzo 2015, con un sentiero e un design molto più vicino a quello vecchio
La sezione sarà lunga 7,7 km e la passeggiata dura tra le quattro e le cinque ore. Sono circa 3 km di passerelle sospese a 100 metri d’altezza e 4,7 Km di semplici sentieri di montagna, fattibili da tutti.

Avvertenze

Se soffrite di vertigini, problemi di cuore o avete stati di ansia e problemi di panico, non avventuratevi per il Caminito. All’entrata, vi verrà fornito un casco di protezione da indossare per l’intera traversata. Non sono disponibili servizi lungo il percorso, di nessun tipo, ne punti di ristoro e nemmeno bagni. Portate con voi cibo e soprattutto acqua. I bambini devono essere maggiori di otto anni, accompagnati e tenuti assolutamente sotto controllo da parte degli adulti.

Se la velocità del vento supera i 35 km/h, il percorso verrà immediatamente chiuso.

Come ci si arriva

Uscendo da Malaga, si prende la A-357 verso nord in direzione Cártama. Dopo circa 65 km, appena superato il paesino di Ardales si svolta verso destra, seguendo un cartello con la scritta M-442/Ardales/MA-5403/El Chorro.
Subito doposi svolta a sinistra per la strada secondaria MA-444, che vi porterà nella zona della Riserva del Guadalhorce.
Continuate fino ad arrivare nei pressi del lago. All’ incrocio si svolta a destra se volete visitare il paesino de El Chorro. Per il Caminito del Rey si rimane sulla MA-444 .
Poco prima del tunnel, si gira a destra e si prende la strada sterrata, seguendo il segnale per il Restaurante El Mirador.
Proseguite circa duecento metri e siete arrivati al parcheggio. Da qui troverete i cartelli che indicano l’entrata del Caminito.

È in funzione un servizio navetta che collega i due estremi.

Se state pensando di intraprendere questo percorso, i migliori voli li potete trovare su Expedia e Skyscanner, per visualizzare le migliori offerte su Skyscanner cliccate qui.

Per comparare le migliori offerte sugli alloggi, oltre a Skyscanner, potete visualizzare Booking.



© Riproduzione riservata
Leggi anche
Diadora Tapis Roulant Diadora Star 1000
249 €
510 € -51 %
Compra ora
Littlelife Mini Trolley Coccinella - LittleLife
79 €
Compra ora
Burberry Touch For Men - Tester (No Cap)
22.5 €
Compra ora